Il punto contatto prodotti (PCP)

Il Punto Contatto Prodotti (PCP) è un servizio di informazione sull’applicazione di regole tecniche nazionali a prodotti commercializzati in un altro Paese UE.

 

Indice

 

Cos'è

Il Punto Contatto Prodotti (PCP) è un servizio di informazione gratuito, rivolto agli operatori economici (o alle Autorità competenti di altri Stati membri dell’UE) che intendano acquisire, in maniera corretta e trasparente, informazioni sull’applicazione di determinate regole tecniche nazionali a prodotti legalmente commercializzati in un altro Paese membro dell’Unione europea.

Quadro di riferimento
Il PCP, istituito allo scopo di agevolare la libera circolazione di qualsiasi tipo di merci, compresi i prodotti agricoli, contribuisce all’obiettivo di rafforzare il funzionamento del mercato interno. Il PCP fornisce informazioni circa le regole tecniche nazionali e l’applicazione del principio del reciproco riconoscimento. Il principio del reciproco riconoscimento discende dalla giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea. In base a tale principio, gli Stati membri non possono vietare la vendita nel loro territorio di merci che siano legalmente commercializzate in un altro Stato membro, anche qualora tali merci, ivi comprese quelle che non sono il risultato di un processo di fabbricazione, siano state prodotte conformemente a regole tecniche differenti. Gli Stati membri, tuttavia, possono limitare l’immissione in commercio di merci legalmente commercializzate in un altro Stato membro, qualora le restrizioni siano giustificate dai motivi enunciati all'articolo 36 TFUE o sulla base di altri motivi imperativi di interesse generale riconosciuti dalla giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea in relazione alla libera circolazione delle merci, e qualora tali restrizioni siano proporzionate all'obiettivo perseguito.

Prodotti da costruzione
Per i prodotti da costruzione è disponibile il Punto di Contatto Prodotti da Costruzione (PCPC), previsto ai sensi del Regolamento (UE) n. 305/2011. Il PCPC fornisce informazioni anche sulla normativa applicabile all’incorporazione, assemblaggio o installazione di un tipo specifico di prodotto da costruzione.

 

Le caratteristiche

Il PCP è attivabile su richiesta degli operatori economici per informazioni sulle regole nazionali applicabili e sull’applicazione del principio di reciproco riconoscimento.
Il PCP consente di fornire un pronto riscontro ad istanze ricevute sulle procedure da espletare per immettere sul mercato italiano prodotti legalmente commercializzati in altro Stato membro. Tale servizio permette agli operatori economici di ottenere risposte puntuali dalle amministrazioni competenti per materia.


Contatti delle amministrazioni

Elenco delle amministrazioni E-mail/PEC

Ministero Politiche agricole alimentari e forestali e del Turismo

capogabinetto.segr@politicheagricole.it 

aoo.gabinetto@pec.politicheagricole.gov.it 

Ministero della Salute – DG Igiene e sicurezza alimenti e nutrizione

segreteriadgsan@sanita.it

dgsan@postacert.sanita.it 

Ministero della Salute – DG prevenzione sanitaria

segretariato.generale@sanita.it

seggen@postacert.sanita.it 

Ministero dei Trasporti – Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (Consup)

consiglio.superiore@pec.mit.gov.it

Ministero dei Trasporti – DTT DGMOT

dg.mot@pec.mit.gov.it 

Ministero Interno – Vigili del Fuoco  “Direzione centrale per la Prevenzione e la Sicurezza tecnica

dc.prevenzionest@cert.vigilfuoco.it 

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

segretariato.generale@pec.minambiente.it 

Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale

ministro.affariesteri@cert.esteri.it 

Ministero della Giustizia

centrocifra.gabinetto@giustiziacert.it 

Ministero della Difesa

udc@postacert.difesa.it 

Ministero dell’Economia e Finanze

mef@pec.mef.gov.it 

Ministero dello Sviluppo Economico

gabinetto@pec.mise.gov.it 

Ministero del Lavoro e Politiche Sociali

gabinettoministro@pec.lavoro.gov.it   

Ministero dell’Istruzione

uffgabinetto@postacert.istruzione.it 

Ministero Beni e Attività Culturali

gabinetto@beniculturali.it

mbac-udcm@mailcert.beniculturali.it 


Come accedere al servizio

Il PCP viene effettuato tramite lo smistamento on-line dei quesiti pervenuti alla casella di posta istituzionale. Per accedere al servizio informativo in questione, occorre inviare una mail alla casella di posta istituzionale dedicata: pcp.italia@mise.gov.it. Tale procedura è stata riattivata nel mese di dicembre 2019.

 

I mezzi di tutela in caso di controversia

In caso di controversia tra Autorità competenti ed operatori economici è possibile attivare le “Procedure Solvit”.
Il Solvit è un servizio conciliativo gratuito fornito dall’amministrazione nazionale di ogni Paese dell’Ue e dell’Islanda, Liechtenstein e Norvegia. Si tratta di un servizio online che, per ogni segnalazione, punta a trovare una soluzione entro 10 settimane dal giorno in cui è stato notificato al centro del Paese in cui il problema si è verificato.
In Italia il centro Solvit opera presso la Presidenza del Consiglio - Dipartimento per le Politiche Europee (DPE).
E-mail: solvit@palazzochigi.it 


Riferimenti normativi

 

 

Ufficio competente

Ex Divisione XIII - Normativa tecnica - Direzione generale per il mercato, la concorrenza, la tutela del consumatore e la normativa tecnica
E-mail: pcp.italia@mise.gov.it 

 

Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2020



Questa pagina ti è stata utile?

NO