Startup innovative

Immagine decorativa

Novità

Decreto Rilancio - Online le schede riassuntive sulle agevolazioni aggiornate per le startup innovative (pdf)

Con l’introduzione del decreto-legge 179/2012, l’Italia si è dotata di una normativa organica volta a favorire la nascita e la crescita di nuove imprese ad alto valore tecnologico. Obiettivo della policy è sostenere lo sviluppo di un ecosistema imprenditoriale orientato all’innovazione, capace di creare nuova occupazione e di attrarre capitale umano e finanziario dal mondo.

Le imprese dotate dei requisiti di startup innovativa (tutorial per l’iscrizione) possono contare su un molte agevolazioni, quali semplificazioni ed esenzioni regolamentari, incentivi fiscali, facilitazioni nell’accesso al credito e al capitale di rischio, e nuovi programmi di finanziamento: misure con il potenziale di incidere sull’intero ciclo di vita dell’azienda, dall’avvio alla fasi di espansione e maturità (scheda di sintesi).

In evidenza
  • Come fare
    Agevolazioni, modulistica, tutorial di iscrizione
  • Normativa
    Atti, decreti, pareri e circolari
  • Programmi
    Iniziative per neo imprenditori e per l'attrazione di talenti dall'estero
  • Relazioni e rapporti
    Rapporti periodici di monitoraggio e relazione annuale

Come fare

Lo Startup Act promuove un modello di crescita sostenibile attraverso lo sviluppo un ecosistema (piccole e medie imprese, grandi corporate, fornitori di servizi specializzati come gli incubatori e gli acceleratori, Università e Ricerca) animato da una cultura imprenditoriale votata all’innovazione.

Attraverso la crescita economica e la creazione di nuove opportunità per fare impresa, si intende incoraggiare l’occupazione, in particolare giovanile.
Inoltre, si presuppone che un contesto imprenditoriale più dinamico e orientato all’innovazione costituisca una componente fondamentale per attrarre e trattenere in Italia capitale umano e finanziario da tutto il mondo

Le agevolazioni in esame si applicano in favore delle nuove imprese (start up) innovative per 5 anni dalla loro data di costituzione. Larga parte di queste misure sono estese anche alle PMI innovative, cioè a tutte le piccole e medie imprese che operano nel campo dell’innovazione tecnologica, a prescindere dalla data di costituzione o dall’oggetto sociale.

 

Tutorial

 

Modulistica e guide

 

Per maggiori informazioni

 

Vedi anche

> Ultimi aggiornamenti

> Registro delle imprese

 

Contatti

Direzione Generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI
Divisione VI - Politiche per le PMI, il movimento cooperativo e le Start up innovative. Responsabilità sociale d'impresa e cooperazione industriale internazionale
Ministero dello Sviluppo Economico
Via Molise 2, 00187 Roma
e-mail: startup@mise.gov.it 


Programmi Rapporti Normativa


Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2020 

 

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO