L’Italia all’Internet Governance Forum 2018

Mercoledì, 14 Novembre 2018

Partita lunedì a Parigi presso la sede dell’UNESCO la tredicesima edizione

Immagine decorativa

È partita lunedì a Parigi presso la sede dell’UNESCO la tredicesima edizione dell’Internet Governance Forum, iniziativa multistakeholder nata nel 2006 come luogo di dialogo sulla governance di internet. L’edizione di quest’anno ha come motivo ispiratore l’Internet of trust ovvero l’esigenza di mettere in campo strumenti idonei a garantire spazi di sicurezza e fiducia nell’ambito della rete. Tra i temi all’attenzione oltre a quelli tradizionalmente affrontati in sede IGF, quale il diritto di accesso ad internet, stanno emergendo in questo importante consesso questioni nuove: tra tutte la necessità di predisporre in sede internazionale un set di regole etiche minime nello sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale e strumenti in grado di assicurare la sicurezza dei device dell’Internet of things. La delegazione italiana guidata da Marco Bellezza, consigliere giuridico per le comunicazioni e l’innovazione digitale del Ministro Luigi Di Maio e da Rita Forsi, direttore dell’ISCOM, ha sottolineato la centralità delle questioni affrontate in sede IGF per le politiche del governo come dimostrato da ultimo dall’avvio della fase 2 del progetto Wi-Fi Italia, sul fronte della connettività, e dalle molteplici iniziative assunte dal Ministro Di Maio in materia di tecnologie emergenti (AI, Blockchain,IOT).

Per maggiori informazioni

 Sito Internet Governance Forum 2018

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO