Bando di gara -Piano Nazionale per la Banda Larga nelle regioni Campania ed Emilia Romagna

Martedì, 15 Ottobre 2013

Il Ministero dello sviluppo economico, per il tramite della sua società in house, Infratel Italia, ha avviato i bandi per il completamento del Piano Nazionale per la Banda Larga (Aiuti di stato 646/2009 e SA33807/2011) nelle regioni Campania ed Emilia Romagna.

I bandi - già pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale numero 121 della V Serie Speciale - Contratti Pubblici del 14/10/2013 - individuano e finanziano due Progetti di investimento, presentati da Operatori di TLC, per la diffusione dei servizi a banda larga nei territori in digital divide, con particolare riferimento alla rete di accesso.

Il Programma degli interventi nelle due regioni porterà il servizio di connettività  a larga banda a circa 270 mila cittadini attualmente sprovvisti dal servizio di connettività ad almeno 2 mbps e comporta un investimento di  11.640.000 Euro in Campania, a valere su fondi del POR-FESR 2007-13, e 9.000.000 Euro in Emilia Romagna, a valere sulle risorse a valere sulle risorse stanziate dall’art. 14 del decreto legge n. 179/2012 convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 22.

La procedura di selezione sarà gestita mediante Piattaforma Telematica, previa registrazione al portale www.gareinfratel.it.

Si consiglia di ultimare l’abilitazione al portale con 24 ore di anticipo rispetto al termine per la presentazione delle offerte fissato per l’11 dicembre 2013 alle ore 13:00.

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO