Sicurezza delle attività a mare, siglati gli accordi di consultazione tripartita

Lunedì, 05 Marzo 2018

Sono stati siglati in data odierna, presso il Ministero dello Sviluppo economico dove ha sede il Comitato per la sicurezza offshore, gli accordi di consultazione tripartita tra il Comitato stesso, le rappresentanze sindacali dei lavoratori maggiormente rappresentative FILCTEM CGIL, FEMCA CISL e UILTEC e gli operatori Eni, Edison ed EniMed.

 “Gli accordi siglati oggi sono il risultato di un dialogo costruttivo, dove le parti interessate hanno dimostrato serietà e responsabilità verso gli aspetti di sicurezza delle attività a mare, questo consentirà una gestione condivisa delle questioni strettamente correlate sia alla salute e alla sicurezza dei lavoratori sia alla tutela dell'ambiente”, ha dichiarato il Presidente del Comitato, Prof. Ezio Mesini.

La firma avviene a seguito della riunione preliminare del 13 febbraio 2018 tra il Comitato Offshore, Assomineraria (Associazione rappresentativa degli operatori) e le rappresentanze sindacali e in attuazione degli artt. 2 comma 1 lettera h) e 6 comma 7, del decreto Legislativo 18 agosto 2015, n. 145, che prevede sia applicato il meccanismo della consultazione tripartita tra il Comitato per la sicurezza delle operazioni a mare, gli operatori del settore e i rappresentanti dei lavoratori ai fini dell’effettiva partecipazione alla formulazione di standard e strategie in materia di prevenzione degli incidenti gravi, alla definizione di linee programmatiche e di azione ed al sistema di gestione integrato della salute, della sicurezza e dell'ambiente, oltre che ad altri eventuali tematiche.

foto di gruppo


Questa pagina ti è stata utile?

NO