Calenda: tempi stretti su Ilva

Giovedì, 29 Marzo 2018

"E’ importante la decisione delle parti di far avanzare il negoziato dal 4 aprile. Ricordo che l’intesa sindacale è necessaria per concludere il processo di cessione ad Arcelor Mittal e far partire investimenti produttivi e ambientali per 2,4 miliardi di euro. Il ruolo delle parti, a cui il Governo non si può sostituire, è dunque decisivo, e il percorso fatto da sindacati e azienda ha già avvicinato le posizioni. L’obiettivo della tutela di tutti i lavoratori è a portata di mano. Dovere del Governo è ricordare che ILVA ha cassa fino a Giugno e che la normativa UE sugli aiuti di stato rende soluzioni alternative alquanto impervie. I tempi sono oggettivamente stretti".

Lo dichiara il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda in riferimento al Tavolo Ilva tenutosi oggi al Dicastero.



Questa pagina ti è stata utile?

NO