Embraco, Calenda: soddisfazione per accordo raggiunto oggi a Torino

Martedì, 27 Marzo 2018

L’accordo sottoscritto oggi a Torino da Embraco e dai sindacati rende operativa l’intesa raggiunta lo scorso 2 marzo al Ministero dello Sviluppo Economico quando l’azienda aveva accolto l’invito del Ministro Calenda a garantire i dipendenti dello stabilimento di Riva di Chieri fino al 31 dicembre. A tal proposito il prossimo 9 aprile tutte le parti interessate si incontreranno nuovamente con il Ministro Calenda per fare il punto sul tema cruciale di questa crisi aziendale: l’insediamento di nuove attività in grado di dare una prospettiva occupazionale stabile a tutti i dipendenti. Il Ministero ed Invitalia nelle scorse settimane hanno infatti proseguito il confronto con possibili investitori italiani e stranieri che hanno manifestato un concreto interesse ad insediarsi presso lo stabilimento di Riva di Chieri, verificando la loro solidità finanziaria e la sostenibilità dei loro progetti industriali.

Il Ministro Calenda, nell’esprimere soddisfazione per l’accordo raggiunto oggi a Torino, ha confermato l’impegno condiviso con i lavoratori di Embraco nel corso della sua visita allo stabilimento del 6 marzo scorso.



Questa pagina ti è stata utile?

NO