Controversie di consumo - ODR, risoluzione delle dispute online

Piattaforma ODR  disciplinata dal regolamento (UE) n. 524/2013 del Parlamento e del Consiglio del 21 maggio 2013 per risolvere extragiudizialmente le controversie nascenti dai contratti di acquisto online di beni e servizi (Online Dispute Regulation)

 

Cosa sono le ODR?

Il Regolamento europeo sulle Online Dispute Resolution (ODR) - regolamento (UE) N. 524/2013 del parlamento europeo del 21 maggio 2013 – riguarda le procedure destinate a risolvere extragiudizialmente le controversie tra imprese e consumatori originate dai contratti di beni e servizi stipulati online.

Insieme, la direttiva europea sulle Alternative Dispute Resolution (ADR) ed il Regolamento (UE) n. 524/20013, costituiscono il pacchetto legislativo ADR-ODR che, per la prima volta, introduce un set coordinato e omogeneo di regole: una piattaforma web online per tutta la Ue e procedure per la risoluzione alternativa delle controversie.

 

Come fare un reclamo per controversie relative a contratti  online?

I consumatori e le imprese hanno un punto di accesso unico costituito dalla piattaforma ODR istituita del regolamento 524. Attraverso organismi ADR che sono collegati alla piattaforma, consumatori e imprese hanno a disposizione un servizio di soluzione alternativa delle controversie di consumo tramite procedure ADR di qualità.

 

Cosa fare se sei un Consumatore

Per risolvere extragiudizialmente le controversie con le imprese derivanti dagli acquisti di beni e servizi effettuati online o attraverso i mercati online (cosiddetti Marketplace), i consumatori possono collegarsi alla piattaforma telematica ODR, gestita dalla Commissione europea, raggiungibile all’indirizzo https://webgate.ec.europa.eu/odr ; una volta collegati possono scegliere l’organismo a cui rivolgersi per risolvere la controversia e attivare la relativa procedura.

L’indirizzo web delle piattaforma ODR deve essere raggiungibile anche dal sito dell’impresa con il quale si stipula il contratto di acquisto di beni o servizi.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere alle associazioni dei consumatori iscritte nell’ elenco nazionale.


Diffondi le immagini:

immagine pubblicitaria apri immagine immagine pubblicitaria apri immagine

immagine pubblicitaria apri immagine

 

Cosa fare se sei un’Impresa

L’articolo 14 del Regolamento (UE) n. 524/2013 stabilisce che le imprese che stipulano contratti di vendita e servizi online  o operano nei mercati online (cosiddetti Marketplace), devono pubblicare sui propri siti web un link elettronico alla piattaforma ODR:   https://webgate.ec.europa.eu/odr

Per agevolare le imprese in questo obbligo, sono disponibili 4 modelli di web banner cliccabili, elaborati dai competenti uffici della Commissione europea, per collegarsi alla piattaforma ODR e che possono essere pubblicati dalle imprese sui propri siti web.

Diffondi l'infografica:

infograficaapri infografica

 

 

Istruzioni per i banner

Per facilitare anche le operazioni di pubblicazione dei web banner, è disponibile un documento (in versione pdf e in versione xlsx), elaborato dai competenti uffici della Commissione europea, con il codice html per i quattro diversi formati di banner nelle 23 lingue dell’Unione insieme con l’URL della piattaforma ODR. Il documento è composto da tre colonne: la prima colonna indica la lingua, la seconda le dimensioni del banner e la terza il codice in html. L’impresa, una volta scelto il web banner più adatto alle proprie esigenze, può semplicemente copiare e incollare il contenuto della terza colonna e il web banner apparirà nel proprio sito web.

 

Modelli di banner:

ODR - Modello Banner 1

ODR - Modello Banner 2

ODR - Modello Banner 3

ODR - Modello Banner 4

 

 

Nei limiti previsti dall’art. 14 del Regolamento (UE) n. 524/2013 e con le modalità ritenute opportune, si invitano le imprese a informare i consumatori della possibilità di utilizzo della piattaforma ODR.

 

Comunicazioni




 

Ultimo aggiornamento: 7 luglio 2016




Questa pagina ti è stata utile?

NO