Modulo di domanda per l’attestazione del titolo di formazione o professionale conseguito in Italia

Per richiedere l’attestato della qualifica professionale e della durata dell’attività svolta in Italia la norma di riferimento è la Direttiva 2005/36/CE:

  • “cooperazione amministrativa”, articolo 8
  • "requisiti in materia di  esperienza professionale”,  articolo 16
  • allegato VII, paragrafo 1, lettera C) ovvero tra i documenti che possono essere richiesti rientra l’attestato relativo alla natura e alla durata dell'attività, rilasciato dall'autorità o dall'organismo competente dello Stato membro d'origine o dello Stato membro da cui proviene il cittadino straniero.
  • Il Ministero dello sviluppo economico rilascia pertanto attestazioni esclusivamente per le seguenti attività imprenditoriali:
  • Installazione d’impianti tecnologici
  • Autoriparazione
  • Disinfestazione, derattizzazione, sanificazione
  • Intermediazione (compresi gli agenti immobiliari per i quali si può optare anche per l’EPC)
  • Agenzia e rappresentanza di commercio
  • Mediazione marittima
  • Spedizione
  • Acconciatori
  • Tintolavanderie
  • Vendita e somministrazione di generi alimentari
  • Periti assicurativi
  • Certificatori energetici

In ottemperanza alla disposizione che impone dal 1° gennaio, 2017, il divieto per le PP.AA. di ricevere domande cartacee si mette a disposizione dell'utenza modulistica compilabile informaticamente, senza necessità di scaricarla. 

La nuova modulistica elettronica dal 15 maggio ha sostituito quella cartacea fin allora in uso. 

Dal 16  maggio 2017 non sono più accettate domande cartacee.

 

Allegati

  • Modulo di domanda
  • Istruzioni per la compilazione attestazioni
  • Allegato alla domanda di attestazione di requisiti ex artt. 16 e seguenti della direttiva 2005/36/ce

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO