Metrologia legale

Immagine di una bilancia

La Metrologia legale è quel settore della metrologia che si occupa di assicurare mediante procedure legislative, amministrative e tecniche, stabilite dalle Pubbliche Autorità, la qualità e la veridicità delle misurazioni effettuate per il buon funzionamento della concorrenza e del mercato nell’ambito di scambi economici tra imprese e tra esse e i consumatori, o per altre finalità cui l’ordinamento attribuisce una particolare tutela (es. in ambito sicurezza, sanità, ambiente).

La Metrologia legale favorisce la correttezza di alcuni costi di transazione tra soggetti economici (es. imposizione di tasse e diritti), una maggiore trasparenza e sicurezza negli scambi commerciali, costituisce una presupposto per il buon funzionamento del mercato e per il buon esito di ogni azione/misura di politica industriale, più in generale atta a favorire una maggiore efficienza/efficacia degli interventi di politica economica.

Scopo principale della Metrologia legale, in un'ottica di libera concorrenza, è la tutela del consumatore e la trasparenza del mercato.

L’attuale quadro legislativo riconosce le diverse sfaccettature delle responsabilità, dipendenti dalle attività svolte, delle autorità nazionali e ha spostato l’orientamento dalla definizione dei requisiti che i prodotti devono soddisfare solo nell’immissione sul mercato all’applicazione della normativa durante l’intero ciclo di vita del prodotto. In tale contesto, il Ministero provvede a:

  • attività tecnico-amministrativa per l’accertamento della conformità metrologica di alcune categorie di strumenti di misura
  • attività relative al Sistema Internazionale di misura e al Sistema Nazionale di Taratura
  • conservar i campioni prototipi d'unità di misura nazionali
  • attività tecnico-amministrativa per l'emissibilità delle monete a corso legale in metallo prezioso
  • rapporti istituzionali in campo metrologico con le Camere di Commercio, l'Unione Europea, gli Organismi Scientifici Internazionali e gli Istituti Metrologici
  • attività normativa, interpretativa e di indirizzo nonché studi e ricerche nel campo della metrologia legale e della disciplina dei titoli e dei marchi di identificazione dei metalli preziosi
  • coordinare l’attività di vigilanza e controllo degli strumenti di misura sul territorio alla quale sono dedicati circa 300 ispettori metrici, oltre 1500 centri tecnici (per tachigrafi digitali) e 4000 officine (per tachigrafi analogici), quasi 500 organismi e laboratori accreditati (per distributori carburante, strumenti per pesare, utenti del settore).

Tutto ciò porta a inserire la Metrologia legale tra gli strumenti di politica macroindustriale.

 

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO