Norme CEI in materia di normativa tecnica (2009 - 2014)

In questa sezione si possono consultare le norme CEI - Comitato Elettrotecnico Italiano - in materia di normativa tecnica, dal 2009 al 2014.

La pubblicazione di norme per la salvaguardia della sicurezza è prevista dalla convenzione Mise- UNI (art. 46, c.3 Legge 128/1998) (UNI-CEI).

2014 - Scarica il file .zip (2 Mb)

  • Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale - Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 600 MHz
  • Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale - Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 250 MHz
  • Sicurezza degli apparecchi elettrici d'uso domestico e similare
  • Apparecchi di illuminazione
  • Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per materiali non Metallici – Prove elettriche - Misura della permettività a 23 °C delle miscele tamponanti
  • Cavi elettrici e a fibra ottica - Metodi di prova per materiali non Metallici - Generalità sulle prove - Misura delle dimensioni esterne
  • Prescrizioni di sicurezza per apparecchi elettrici di misura, controllo e per utilizzo in laboratorio - Prescrizioni particolari per multimetri portatili ed altri strumenti di misura portatili, per utilizzo domestico e professionale, in grado di misurare la tensione di alimentazione
  • Prescrizioni di sicurezza per apparecchi elettrici di misura, controllo e utilizzo in laboratorio - Prescrizioni particolari per sistemi a raggi X in contenitore
  • Relè a tempo per uso industriale e residenziale

2013 - Scarica il file .zip (3 Mb)

  • Condensatori statici per motori in corrente alternata. Parte 1: Generalità - Prestazioni, prove e valori nominali - Prescrizioni di sicurezza - Guida per l'installazione e l'esercizio
  • Condensatori statici per motori in corrente alternata. Parte 2: Condensatori di avviamento motori
  • Sicurezza degli apparecchi elettrici d'uso domestico e similare. Parte 2: Norme particolari per macchine lavabiancheria
  • Sicurezza degli impianti elettrotermici. Parte 1: Requisiti generali
  • Unità di alimentazione di lampada. Parte 2-7: Prescrizioni particolari per unità di alimentazione elettroniche (autonome) alimentate da batterie per illuminazione di emergenza
  • Apparecchi elettrici connessi alla rete idrica - Disposizioni per evitare il ritorno d'acqua per effetto sifone e il guasto dei complessi di raccordo
  • Tecnologie delle celle a combustibile. Parte 3-300: Sistemi di potenza a celle a combustibile stazionari - Installazione

2012 - Scarica il file .zip (5 Mb)

  • Connettori per usi domestici e similari. Parte 1: Prescrizioni generali
  • Scatole e involucri per apparecchi elettrici per installazioni elettriche fisse per usi domestici e similari. Parte 1: Prescrizioni generali
  • Apparecchiature a bassa tensione. Parte 5-1: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Dispositivi elettromeccanici per circuiti di comando
  • Interruttori differenziali senza sganciatori di sovracorrente incorporati per installazioni domestiche e similari. Parte 1: Prescrizioni generali
  • Sicurezza dei trasformatori, dei reattori, delle unità di alimentazione e prodotti similari. Parte 2-5: Prescrizioni particolari e prove per trasformatori per rasoi, unità di alimentazione che incorporano trasformatori per rasoi e unità di alimentazione per rasoi
  • Sicurezza dei trasformatori, dei reattori, delle unità di alimentazione e loro combinazioni. Parte 2-8: Prescrizioni particolari e prove per trasformatori e unità di alimentazione per campanelli e suonerie
  • Sicurezza dei trasformatori, dei reattori, delle unità di alimentazione e loro combinazioni. Parte 2-9: Prescrizioni particolari e prove per trasformatori e unità di alimentazione per apparecchi portatili di classe III per lampade a incandescenza
  • Trasformatori di misura. Parte 1: Prescrizioni generali
  • Dispositivi di segnalazione sonora per usi domestici e similari

2011 - Scarica il file .zip (3 Mb)

  • Macchine elettriche rotanti. Parte 1: Caratteristiche nominali e di funzionamento
  • Portalampade a baionetta
  • Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi - Fascette di cablaggio per installazioni elettriche
  • Valutazione delle apparecchiature di illuminazione relativamente all'esposizione umana ai campi elettromagnetici

2010 - Scarica il file .zip (4 Mb)

  • Sistemi di canali e di condotti per installazioni elettriche. Parte 2-2: Prescrizioni particolari per sistemi di canali e di condotti per montaggio sottopavimento, a filo pavimento o soprapavimento
  • Sistemi di canali e di condotti per installazioni elettriche. Parte 2-3: Prescrizioni particolari per sistemi di canali con feritoie laterali per installazione all'interno di quadri elettrici
  • Prove sui cavi elettrici e a fibre ottiche in condizioni di incendio. Parte 3-10: Prova per la propagazione verticale della fiamma su fili o cavi montati a fascio - Apparecchiatura
  • Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare. Parte 2: Norme particolari per centrifughe asciugabiancheria
  • Apparecchi di illuminazione. Parte 2-20: Prescrizioni particolari - Catene luminose
  • Apparecchiature a bassa tensione. Parte 7-1: Apparecchiature ausiliarie - Morsetti componibili per conduttori di rame
  • Sicurezza degli apparecchi elettrici d'uso domestico e similare. Parte 2: Norme particolari per frigoriferi, congelatori e produttori di ghiaccio (2005, 2008 e 2010)
  • Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare. Parte 2: Norme particolari per cappe da cucina (2006, 2007 e 2009)
  • Apparecchi di comando non automatici per installazione elettrica fissa per uso domestico e similare. Parte 2-2: Prescrizioni particolari - Interruttori con comando a distanza (RCS)
  • Apparecchiature a bassa tensione. Parte 5-3: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra - Prescrizioni per dispositivi di prossimità con comportamento definito in condizioni di guasto (PDF) (2006 e 2010)

2009 - Scarica il file .zip (2 Mb)

  • Macchine elettriche rotanti. Parte 8: Marcatura dei terminali e senso di rotazione
  • Apparecchi di illuminazione. Parte 2-8: Prescrizioni particolari - Apparecchi portatili
  • Elettroacustica - Apparecchi audiometrici. Parte 3: Segnali di prova di breve durata
  • Apparecchiatura per la saldatura ad arco. Parte 3: Dispositivi d’innesco e stabilizzazione dell'arco
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1 000 V c.a. e 1 500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 1: Prescrizioni generali
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1000 V c.a. e 1500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 2: Resistenza d’isolamento
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1000 V c.a. e 1500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 3: Impedenza di anello
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1 000 V c.a. e 1 500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 4: Resistenza dei collegamenti di terra, di protezione ed equipotenziali
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1 000 V c.a. e 1 500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 5: Resistenza di terra
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1 000 V c.a. e 1 500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 6: Efficacia dei dispositivi di protezione differenziale (RCD) in sistemi TT, TN e IT
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1000 V c.a. e 1500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 7: Sequenza di fase
  • Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1000 V c.a. e 1500 V c.c. - Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione. Parte 8: Dispositivi di controllo dell'isolamento nei sistemi IT


Questa pagina ti è stata utile?

NO