PON Iniziativa PMI 2014 - 2020 Organizzazione e contatti

Il modello organizzativo del PON Iniziativa PMI 2014-2020 stabilisce l'attribuzione delle funzioni e il sistema di relazioni tra le Autorità e gli Organismi competenti per garantire un'efficace e corretta gestione del Programma, come indicato dalla normativa europea. Nel dettaglio detto modello organizzativo viene illustrato nel documento relativo al Sistema di Gestione e Controllo (SIGECO).

Acquisito dall'Autorità di Audit in data 23 dicembre 2016, il parere positivo senza riserve, in merito ai risultati della valutazione della conformità delle autorità di gestione e di certificazione ai criteri di designazione stabiliti dall'allegato XIII del regolamento (UE) n. 1303/2013.

Con decreto direttoriale 28 dicembre 2016 sono state designate formalmente l'Autorità di gestione e l'Autorità di certificazione del Programma.

Il Ministero dello Sviluppo economico –Direzione generale per gli incentivi alle imprese - Divisione IV- è l'Autorità di gestione del Programma.

Indirizzo: Viale America, 101 - 00144 Roma

Referente: dott. Giuseppe Bronzino

Per informazioni è possibile rivolgersi via email alla casella di programma: adg.ponic@mise.gov.it 

 

Autorità di Certificazione

L'Autorità di Certificazione del PON Iniziativa PMI è identificata nel Dirigente pro-tempore della Divisione V della Direzione generale per gli incentivi alle imprese, Dott.ssa Antonella Carraro.

L'Autorità di Certificazione, così come previsto dall'Art. 126 del Regolamento (UE) n. 1303/2013, è incaricata tra l'altro di:

  • elaborare e trasmettere alla Commissione le domande di pagamento e certificare che provengono da sistemi di contabilità affidabili
  • certificare la completezza, esattezza e veridicità dei bilanci
  • garantire l'esistenza di un sistema di registrazione e conservazione informatizzata dei dati contabili per ciascuna operazione
  • mantenere una contabilità informatizzata delle spese dichiarate alla Commissione.

 

Autorità di Audit

L'Autorità di Audit del PON Iniziativa PMI è identificata nel Nucleo di verifica e controllo (NUVEC) - Agenzia per la coesione territoriale.

L'Autorità di Audit, così come previsto dall'Art. 127 del Regolamento (UE) n. 1303/2013, garantisce lo svolgimento di attività di audit sul corretto funzionamento del sistema di gestione e controllo del programma operativo e su un campione adeguato di operazioni sulla base delle spese dichiarate. I controlli di audit cui sono sottoposte le spese dichiarate si basano, come regola generale, su un metodo di campionamento statistico.



Questa pagina ti è stata utile?

NO