Patti territoriali e contratti d’area: risultati degli interventi infrastrutturali finanziati

La Direzione generale per gli incentivi alle imprese rende noti i dati riguardanti l’avanzamento dell’attività istruttoria dei progetti per la realizzazione di infrastrutture materiali e immateriali funzionali alle attività imprenditoriali, presentati nell’ambito delle rimodulazioni dei Patti territoriali e dei Contratti d’area.

 

I finestra temporale 

A valere sulla I finestra temporale sono state presentate 192 richieste di cui 150 progetti infrastrutturali ammessi al finanziamento.

Le risorse da destinare ad interventi infrastrutturali derivanti da rimodulazioni già autorizzate alla data del 26 giugno 2013 risultavano essere pari a 167 Milioni di Euro, cosi distinte:

  • Contratti d’Area: 24 Milioni di Euro
  • Patti Territoriali: 143 Milioni di Euro

A seguito della valutazione tecnico-economica del gruppo istruttore della Divisione IX della DGIAI, sono stati ammessi 150 progetti per complessivi 88 Milioni di Euro di lavori e 74 Milioni di Euro di finanziamento pubblico, pari al 45%, delle risorse disponibili.

Gli interventi si distinguono tra:

  • Contratti d’Area: n. 9 progetti ammessi – per 10 Milioni di Euro di finanziamento concesso a fronte di 12 Milioni di Euro di complessivo costo totale delle opere.
  • Patti Territoriali: n. 141 progetti ammessi- per 64 Milioni di Euro di finanziamento concesso a fronte di 75 Milioni di Euro di complessivo costo totale delle opere.

 

II finestra temporale

Con la circolare n. 20350 del 13 giugno 2013 e successive integrazioni sono stati riaperti i termini per le domande di finanziamento da presentare entro il 10 dicembre 2014.

In base all’esito delle verifiche condotte dalla Divisione IX della DGIAI, a settembre 2014 sono state, inoltre, autorizzate ulteriori 31 richieste di rimodulazione per un ammontare complessivo di 78 Milioni di Euro.

Le somme da destinare ad interventi infrastrutturali, disponibili alla data del 10 dicembre 2014 (residuo I finestra + nuove autorizzazioni), risultavano essere pari a 171 Milioni di Euro, così ripartite:

  • Contratti d’Area: 14 Milioni di Euro
  • Patti Territoriali: 157 Milioni di Euro.

A valere sulla II finestra temporale sono state presentate richieste di finanziamento per la realizzazione di 188 interventi infrastrutturali.

I progetti ammessi al finanziamento ad oggi sono 175, per complessivi 135 Milioni di Euro di lavori e 131 Milioni di Euro di finanziamento pubblico, pari al 77%, delle risorse disponibili.

Gli interventi sono così distinti:

  • Contratti d’Area: n. 11 progetti ammessi – per 13 Milioni di Euro di finanziamento concesso a fronte di 13 Milioni di Euro di complessivo costo totale delle opere.
  • Patti Territoriali: n. 164 progetti ammessi - per 118 Milioni di Euro di finanziamento concesso a fronte di 122 Milioni di Euro di complessivo costo totale delle opere.

  

Interventi Infrastrutturali finanziati

Rispetto alle risorse complessivamente disponibili, pari a 245 Milioni di Euro, sono state ammesse al finanziamento 325 infrastrutture funzionali al sistema produttivo, che hanno assorbito l’80% delle risorse disponibili, di cui:

  • Contratti d’Area: n. 20 progetti ammessi – per 23 Milioni di Euro di finanziamento concesso a fronte di 26 Milioni di Euro di complessivo costo totale delle opere.
  • Patti Territoriali: n. 305 progetti ammessi - per 181 Milioni di Euro di finanziamento concesso a fronte di 197 Milioni di Euro di complessivo costo totale delle opere.

 

Infrastrutture finanziate
Finestra temporaleNumero progetti presentatiNumero progetti finanziatiCosto complessivo opere (in MEuro)Finanziamento concesso (in MEuro)

I finestra temporale

192

150

88

74

di cui Patti territoriali

179

141

75

64

di cui Contratti d'area

13

9

13

10

II finestra temporale

188

175

135

131

di cui Patti territoriali

177

164

122

118

di cui Contratti d'area

11

11

13

13

Totale

380

325

223

205

 

 

Ripartizione geografica delle  infrastrutture finanziate

21% nord, 26% centro, 53% sud                   


Tipologia delle infrastrutture finanziate

41% servizi alle imprese; 39% trasporti; 15% cultura; 5% telecomunicazioni


                                 

 

Ultimo aggiornamento:10 marzo 2016




Questa pagina ti è stata utile?

NO