Valutazione delle istanze preliminari

Come previsto dall’art. 8 di entrambi i bandi “Agenda digitale” e “Industria sostenibile”, le istanze preliminari presentate dalle imprese sono sottoposte, con cadenza settimanale, all’esame di un Comitato appositamente costituito con decreto ministeriale per ciascuno dei due bandi.

L’esame si conclude con una valutazione complessiva di massima circa l’ammissibilità del progetto di ricerca e sviluppo alla presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni, basata sui seguenti criteri:

a) rilevanza delle tecnologie abilitanti fondamentali nell’ambito del progetto;

b) adeguatezza e concretezza delle ricadute del progetto sui settori applicativi;

c) grado di miglioramento competitivo del proponente sui mercati internazionali a seguito del progetto;

d) prossimità del progetto all’industrializzazione e alla commercializzazione dei risultati.

La valutazione è espressa tramite un giudizio complessivo formulato sulla base dell’insieme dei predetti criteri. Come specificato nei bandi, tale giudizio, se positivo, non costituisce per il proponente alcun diritto all’ottenimento delle agevolazioni e non sostituisce né sintetizza in alcun modo gli accertamenti e le verifiche istruttorie, né la negoziazione prevista, ai cui positivi esiti la concessione delle agevolazioni è comunque subordinata.

L'esito della valutazione di ammissibilità è pubblicato nel presente sito entro 3 giorni dal pronunciamento del Comitato.

Per le istanze preliminari valutate positivamente, i soggetti interessati possono presentare la domanda di accesso alle agevolazioni dalle ore 10,00 alle ore 19,00 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, a partire dal giorno lavorativo successivo alla pubblicazione dell’esito stesso e, comunque, entro e non oltre i tre mesi successivi, pena la decadenza della valutazione stessa e della istanza preliminare.

Per le istanze preliminari valutate negativamente, i soggetti interessati riceveranno una specifica comunicazione, ai sensi dell’art. 10-bis della legge n. 241/1990, contenente le relative motivazioni e potranno, una volta rielaborato di conseguenza il relativo progetto, presentare una nuova istanza preliminare, che verrà esaminata dal Comitato secondo i medesimi criteri e modalità.

La pubblicazione degli esiti delle valutazioni sarà tempestivamente aggiornata e ne verrà data evidenza sul sito.

 

Esiti valutazione istanze preliminari

Bando Agenda digitale:

 

Bando Industria sostenibile:


Ultimo aggiornamento  22 dicembre 2015


 



Questa pagina ti è stata utile?

NO