Proprietà intellettuale e industriale

I diritti di proprietà industriale costituiscono un importante asset aziendale da coltivare e tutelare: il valore delle aziende, infatti, è oggi sempre più rappresentato da beni intangibili come il marchio, i brevetti, il design.

 

Perché proteggere?

L’importanza di proteggere e valorizzare i diritti di proprietà industriale nasce da un concetto fondamentale: la competitività.

L’innovazione, la creatività, il know-how, la ricerca, ma anche l’aspetto estetico dei prodotti o il carattere attrattivo dei marchi: sono questi i fattori che consentono alle imprese di essere competitive in un mercato altamente concorrenziale – che seleziona i prodotti sulla base della qualità – come quello italiano ed europeo.


Come proteggersi?

Un'idea (o un concetto) non può essere protetta in quanto tale. Solo la sua realizzazione può essere protetta:

  • da una registrazione del marchio, se la materializzazione dell’idea è un segno per identificare prodotti o servizi da offrire alla clientela
  • da un brevetto, se la materializzazione dell’idea è una innovazione tecnica
  • da una registrazione di disegni e modelli, se la materializzazione dell’idea è una grafica o una forma di prodotto nuova e attraente
  • dal diritto d'autore, nel caso di un’opera artistica
  • mantenendo, in alcuni casi, il segreto dell’idea.

 

Quanto costa?

I costi di registrazione dipendono da diversi fattori.

 

Servizi a tutela della proprietà industriale

 

Campagna informativa

 

 

Per maggiori informazioni

 

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO