Impianti petroliferi strategici


La legge 35/2012, agli articoli 57 e 57 bis, ha individuato una serie di infrastrutture ed insediamenti petroliferi definendoli strategici, ai sensi dell'articolo 1, comma 7, lettera i), della legge 23 agosto 2004, n. 239, per i quali, fatte salve le competenze delle Regioni a statuto speciale e delle province autonome di Trento e di Bolzano e le normative in materia ambientale,  le autorizzazioni sono rilasciate dal  Ministero dello sviluppo economico, di concerto con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per gli impianti definiti costieri, d'intesa con le Regioni interessate, tramite lo svolgimento di un procedimento unico.

La norma è intesa a garantire il contenimento dei costi e la sicurezza degli approvvigionamenti petroliferi, nonché a migliorare l’efficienza e la competitività nel settore petrolifero.

Si riportano di seguito la normativa di riferimento, corredata dalle circolari emanate sia da questa Amministrazione, che dalle altre Amministrazioni interessate, la modulistica riguardante gli insediamenti strategici, tra cui il facsimile di istanza, nonché l’elenco delle Conferenze dei servizi in corso di svolgimento.

Normativa di riferimento

 

Notizie

 

Modulistica

 

 Elenco procedimenti

 

 FAQ

 

Riferimenti:

Guido di Napoli
guido.dinapoli@mise.gov.it 

Paola Barzaghi
paola.barzaghi@mise.gov.it

Maria Antonietta Domenici
mariaantonietta.domenici@mise.gov.it

Lorella Loverde
lorella.loverde@mise.gov.it

Sandra Ianni
sandra.ianni@mise.gov.it

Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2016

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO