Francobolli

L’emissione delle carte-valori postali, così come la loro fabbricazione, è per legge riservata allo Stato. La distribuzione e la commercializzazione è, invece, affidata a Poste Italiane S.p.A., concessionaria del servizio universale. La vendita dei francobolli è effettuata indistintamente da tutti gli uffici postali e dai rivenditori di generi di monopolio.

Il programma di emissione delle carte-valori postali dello Stato italiano è elaborato dal Ministero dello sviluppo economico, che ha assorbito le competenze in materia già attribuite al Ministero delle Comunicazioni.

Nella sezione dedicata si trovano le informazioni relative all’emissione delle carte-valori postali ed, in particolare, all’iter che porta alla formulazione del programma annuale di emissione delle carte-valori postali.

L’uso da parte di terzi delle immagini delle carte-valori postali, dopo la loro pubblicazione, è consentito per finalità non commerciali, ivi compresa la riproduzione su libri e pubblicazioni editoriali e, comunque, per finalità che non siano lesive dell’immagine dello Stato, senza preventiva autorizzazione.

 

Emissioni di francobolli

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO