Divisione VI - lncentivi fiscali e accesso al credito

Dirigente Dott.ssa SERAFIN Silvana
Viale America ,201 00144 Roma
(+39) 06 5492 7035
(+39) 06 5492 7961

Competenze

    • gestione e/o monitoraggio degli interventi di competenza della Direzione tramite credito di imposta;
    • gestione degli interventi del Fondo nazionale per l'innovazione di cui al decreto ministeriale 10 marzo 2009;
    • gestione degli interventi volti a favorire l'accesso al credito e il rafforzamento patrimoniale delle PMI;
    • attività connesse alla gestione del Fondo di garanzia di cui all'art. 2,comma 100, lettera a) , della legge 23 dicembre 1996, n. 662 e successive modifiche ed integrazioni;
      interventi, attraverso la Sezione speciale di garanzia di cui all'art. 1,comma 48, lettera b) della legge 27 dicembre 2013, n. 147, a sostegno di grandi progetti per la ricerca e innovazione industriale;
    • gestione di misure di intervento tramite concessione ed erogazione di contributi rapportati agli interessi relativi a finanziamenti bancari alle imprese;
    • interventi per le imprese vittime di mancati pagamenti di cui all'art. 1, comma 201, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 e per le aziende sequestrate o confiscate alla criminalità organizzata di cui all'art. 1, comma 195, della medesima legge 28 dicembre 2015, n. 208;
    • altri interventi per la promozione dell'accesso al credito e al mercato di capitali;
    • rapporti con B.E.I. ed altre istituzioni finanziarie comunitarie e definizione dei relativi accordi di finanziamento;
    • interventi per il rafforzamento patrimoniale dei Confidi;
    • gestione finanziaria delle partecipazioni del Ministero in società di promozione e sviluppo delle società cooperative;
    • gestione di programmi e interventi volti al sostegno finanziario delle società cooperative e dei loro consorzi;
    • gestione, coordinamento e regolamentazione, per la parte di competenza della Direzione generale, del FRI - Fondo rotativo per il sostegno alle imprese;
    • disciplina attuativa degli interventi di competenza, ivi inclusa la predisposizione degli atti normativi e comunque a carattere generale da sottoporre alla firma del Ministro;
    • coordinamento, vigilanza e monitoraggio sulle attività gestite da soggetti incaricati dalla Direzione generale, dell'istruttoria ed erogazione ovvero della gestione di interventi di competenza della Divisione e sulle relative convenzioni;
    • attività di controllo di I livello amministrativo per gli interventi cofinanziati con risorse comunitarie.