Divisione VI - Politiche per le PMI, il movimento cooperativo e le Start up innovative. Responsabilità sociale d'impresa e cooperazione industriale internazionale

Dirigente Dott.ssa FRANCESCONI Maria Benedetta
Via V. Veneto, 33 00187 Roma
+ 39.06.4705 2523
+39.06.4705 2524

Competenze

    • predisposizione di proposte finalizzate all'attuazione del disegno di legge “Legge Annuale PMI” e redazione del “Rapporto annuale sullo stato di avanzamento dello SBA in Italia ed in Europa”;
    • coordinamento del Tavolo Permanente PMI e supporto al Garante per le micro, piccole e medie imprese di cui all’articolo 17 della legge 11 novembre 2011, n. 180;
    • elaborazione ed attuazione di azioni ed interventi a livello nazionale e comunitario per lo sviluppo e la competitività delle piccole e medie imprese e delle imprese artigiane;
    • politiche per la promozione e la diffusione delle tecnologie abilitanti e per favorire il trasferimento tecnologico tra il mondo della ricerca e le PMI, in collaborazione con la divisione III;
    • elaborazione e coordinamento di azioni e di interventi, a livello nazionale, comunitario e internazionale, per lo sviluppo e la competitività dei distretti produttivi e delle reti di impresa;
    • attività di controllo sui Centri di sviluppo dell’imprenditorialità in collaborazione con la Direzione generale competente;
    • elaborazione e attuazione di azioni ed interventi di sostegno alle start up innovative e agli incubatori certificati di cui all’articolo 25 del decreto-legge n. 179/2012;
    • rapporti con l’ISTAT per le attività connesse al monitoraggio e alla valutazione delle misure a sostegno delle start up innovative e degli incubatori certificati;
    • predisposizione della Relazione Annuale di monitoraggio e valutazione delle misure a sostegno delle start up innovative e degli incubatori certificati di cui all’articolo 32 del decreto-legge n.179/2012;
    • segretariato del Comitato Tecnico per il monitoraggio e la valutazione delle politiche a favore dell’ecosistema delle start-up innovative;
    • segretariato del Comitato Tecnico per il rilascio dei nulla-osta alla concessione dei visti start -up;
    • definizione di proposte e valutazioni di politica industriale connesse alla partecipazione italiana all’OCSE e ad altri organismi internazionali;
    • definizione e attuazione degli accordi di cooperazione industriale bilaterale e attività connesse ai rapporti bilaterali con i Paesi extra UE, ivi incluse le attività di Segretariato dei Comitati congiunti o di altri organismi analoghi creati nell’ambito dei MoU di cooperazione industriale;
    • partecipazione ai lavori del Comitato Investimenti e al Comitato Industria, Innovazione e Imprenditoria e relativi gruppi di lavoro dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE);
    • gestione e responsabilità del segretariato per il funzionamento del Punto di Contatto Nazionale di cui all’articolo 39 della legge 12 dicembre 2002, n. 273, per la promozione e attuazione delle Linee Guida OCSE per le multinazionali in materia di condotta d’impresa responsabile;
    • politiche, programmi e interventi in materia di responsabilità sociale d’impresa (RSI) e di imprese e diritti umani, nel quadro delle politiche europee e internazionali;
    • politiche e interventi, anche in collaborazione con le altre Direzioni generali del Ministero competenti e con i Ministeri ed enti pubblici rilevanti, per la promozione e lo sviluppo del sistema cooperativo delle imprese;
    • promozione di attività di studi e ricerche su temi economici e sociali per lo sviluppo e consolidamento del sistema cooperativo.