Procedimenti - Impresa

Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2016

Accreditamento imprese nazionali alle gare NATO

 

Procedimento a istanza di parte
Breve descrizione: Procedimento per l’accreditamento delle imprese nazionali che intendono partecipare alle gare NATO (iscrizione/rinnovo dell’iscrizione nell’elenco nazionale e dichiarazione MiSE di eleggibilità delle imprese). Il termine di presentazione è il 31 gennaio di ogni anno per il mantenimento dell'iscrizione in elenco.
Fonte normativa: Documento NATO AC/4 – D/2261 Ed. 1996 e successivi aggiornamenti – Circolare MISE 1/2014
Unità organizzativa responsabile: Direzione Generale Politica Industriale - Divisione VIII
Termini di chiusura del procedimento: 30 gioni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Altri procedimenti di Incentivi alle Imprese

 


Unità organizzativa responsabile: Direzione Generale per gli Incentivi alle Imprese

 

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?

immagine decorativa Tabella termini procedimentali

 

 

Amministrazione straordinaria - Autorizzazioni

 

Breve descrizione: Autorizzazione di atti e azioni su proposta dei commissari ed approvazione dei programmi delle procedure
Fonte normativa: artt. 42, lettera b) e 54 del decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270; artt. 35 e 210 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267; art. 4 d.l. 347/03 convertito dalla legge 39/2004 e s.m.i.
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione III
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Amministrazione straordinaria - Cancellazioni e trascrizioni

 

Breve descrizione: Cancellazione di iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli gravanti sui beni oggetto di compravendita di proprietà di imprese in amministrazione straordinaria - ordine ai Conservatori di pubblici registri
Fonte normativa: Art. 64 del decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270, Art. 6, comma terzo, del D.L. 30 gennaio 1979, n. 26, convertito con modificazioni nella legge 3 aprile 1979, n. 95
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione III
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Amministrazione straordinaria - Chiusura

 

Breve descrizione: Chiusura della procedura di amministrazione straordinaria
Fonte normativa: Art. 6, comma 6 del D.L. 30 gennaio 1979, n. 26, convertito con modificazioni nella legge 3 aprile 1979, n. 95
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione III
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Amministrazione straordinaria - Liquidazioni

 

Breve descrizione: Liquidazione dei compensi finali e di acconti sui compensi finali ai commissari straordinari, ai commissari liquidatori, ai Comitati di sorveglianza nominati nell’ambito delle procedure di amministrazione straordinaria
Fonte normativa: Art. 47 del decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270 per i commissari straordinari; D.M. 4 dicembre 2007 per i commissari liquidatori, Artt. 45 e 47 del decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270 per i componenti esperti dei comitati di sorveglianza
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione III
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Approvazione del bilancio preventivo e relative variazioni e del bilancio d’esercizio di Enti vigilati (ENEA, Agenzia ICE, Ente Nazionale Microcredito, Banco Nazionale di Prova Armi e Munizioni, Fondazione Ugo Bordoni, Cassa Conguaglio GPL)

 

Breve descrizione: Analisi e valutazione degli aspetti ordinamentali e di merito del documento contabile e dei suoi allegati e delle successive variazioni
Fonte normativa: Enti pubblici non economici: DPR n. 439/98 - Procedimenti di approvazione e rilascio parere da parte dei Ministeri Vigilanti. Fondazione Bordoni: Art. 41 c. 5, Legge n. 3/2003, come modificato dall’art. 31 c. 1 Legge n. 69/2009. Statuto della Fondazione.
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione VII
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni (ridotti a 30 per le variazioni, per Fondazione Bordoni e Cassa Conguaglio GPL) – Termini assoggettati al silenzio assenso.

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Autorizzazione preventiva degli atti di gestione degli Enti Vigilati (ENEA, Agenzia ICE, Ente Nazionale Microcredito, Banco Nazionale di Prova Armi e Munizioni, Cassa Conguaglio GPL, Invitalia S.p.A.)

Breve descrizione: Analisi e valutazione delle richieste di autorizzazione presentate ai fini della conformità degli atti di gestione alle specifiche finalità dell’Ente.
Fonte normativa: ENEA: Art. 37 L. 23/7/2009 n. 99. ICE: Art. 14, commi da 17 a 27 del D.L. 6/7/2011 n. 98 (convertito in Legge 15/07/2011 n. 111). Invitalia: D. Lgs. 9/1/199 n. 1. Banco Nazionale di Prova Armi e Munizioni: DPR 29/10/2010 n. 222. Cassa Conguaglio GPL: D.Lgs. 26/1/1948 n. 98 e Provvedimento CIP n. 44 del 28/10/1977. Ente Nazionale Microcredito: art. 7, comma 31 D.L. 31/5/2010 n. 78 (convertito in Legge 30/07/2010 n. 122) e art.8, comma 4bis D.L. 13/05/2011 n. 70 (convertito in Legge 12/07/2011 n. 106). Tutti gli Enti: art. 6, comma 8 D.L. n. 78/2010.
Unita organizzativa responsabile: Direzione Generale per la Vigilanza sugli Enti, il Sistema Cooperativo e le Gestioni Commissariali - Divisione VII
Termini di chiusura del procedimento: 30 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Approvazione contributi obbligatori ex Stazioni Sperimentali per l’industria

 

Breve descrizione: Delibera annuale contributi obbligatori a carico delle imprese che esercitano le attività produttive e i commerci di importazione nei settori di competenza delle ex Stazioni Sperimentali per l’Industria.
I criteri di determinazione e la misura dei contributi sono deliberati annualmente con decreto dal Ministero per lo sviluppo economico, sentita l'Unioncamere, su proposta delle Aziende Speciali presso le quali sono confluiti i compiti e le attribuzioni, nonché il personale e le risorse strumentali e finanziarie delle Stazioni Sperimentali per l'Industria.
Le delibere ministeriali di approvazione dei contributi per l’anno 2015 e l’informativa sui termini di decorrenza con specifico riferimento ai contributi sui commerci d’importazione, sono pubblicati sui siti web delle Stazioni sperimentali ai seguenti link:

Fonte normativa: “Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico in concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze 1° aprile 2011 (art.4, comma 4)”.
Unità organizzativa responsabile: Direzione Generale politica industriale, la competitività e le PMI - Divisione VIII – Industria agroalimentare, del Made In Italy e industrie creative - U.O 5 - Gestione procedure amministrative e contabili delle azioni e degli interventi e Stazioni Sperimentali
Termini di chiusura del procedimento: 30 giorni

immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Autorizzazione dei depositi franchi

 

Breve descrizione: Autorizzazione dei depositi franchi
Fonte normativa: T.U. approvato con R.D. 17 marzo 1938, n. 726; Regolamento di applicazione approvato con R.D. 17 giugno 1938, n. 856; T.U. delle disposizioni legislative in materia doganale approvato con D.P.R. 23 gennaio 1973, n. 43
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Cessione di ramo d’azienda

 

Breve descrizione: Cessione di ramo d’azienda
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

 

Contratti di programma e patti territoriali - Commissione

 

Breve descrizione: Erogazione emolumento Commissione
Fonte normativa: " Art. 2, comma 203 della Legge n. 662/1996 e s.m.i. (Contratti di programma di localizzazione e Patti Territoriali)"
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali - Divisione IX
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Emissione di buoni pasto

 

Breve descrizione: Presentazione tramite SUAP (sportello unico attività produttive) della SCIA (segnalazione di inizio attività) per l’avvio dell’attività di emissione di buoni pasto.
Fonte normativa: art.285 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n.207
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Fondo Aree Sottoutilizzate - Trasferimento risorse

 

Breve descrizione: Trasferimento delle risorse di politica regionale nazionale destinate alla realizzazione di progetti attuativi del Quadro strategico nazionale (QSN) ivi compresi gli adempimenti per l'attuazione dell'articolo 5 della legge 17 maggio 1999, n. 144 e degli interventi previsti in Ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri finanziate con risorse del Fondo Aree Sottoutilizzate
Fonte normativa: Art. 61 della L. 27-12- 2002, n. 289 e s.m.i.; Del. CIPE 22-3-2006, n. 14; Del. CIPE 21-12-2007, n. 166
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la politica regionale unitaria nazionale - Divisione X
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Fondo Aree Sottoutilizzate - Variazione di bilancio

 

Breve descrizione: Richiesta di variazione di bilancio, a firma del Ministro dello Sviluppo Economico, avanzata al Ministro dell’Economia e delle Finanze, a valere sulle risorse del Fondo Aree Sottoutilizzate
Fonte normativa: Art. 61, comma 8 della L. 27-12-2002, n. 289
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la politica regionale unitaria nazionale - Divisione X
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Fondo mobilità fiere

 

Breve descrizione: Gestione Fondo mobilità al servizio delle Fiere-valutazione programmi di intervento presentati dalle regioni.
Fonte normativa: L. 27 febbraio 2006, n. 105: «Interventi dello Stato nel sistema fieristico nazionale» D.M. 11.05.2009 «Modalità di riparto delle risorse del Fondo per la mobilità al servizio delle fiere, ai sensi dell’ art. 1, comma 3, della L. 27 febbraio 2006, n. 105».
Unità organizzativa responsabile: D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div. I.
PEC: dgmccvnt.div.01@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Incorporazione

 

Breve descrizione: Incorporazione
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Ampliamento o riduzione

 

Breve descrizione: Ampliamento o riduzione del magazzino.
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali.».
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 100 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Autorizzazione istituzione e gestione

 

Breve descrizione: Autorizzazione alla istituzione e gestione di magazzini generali
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Fusione

 

Breve descrizione: Fusione di più magazzini
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Modifica ragione sociale

 

Breve descrizione: Modifica della ragione sociale
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Modifica sede sociale

 

Breve descrizione: Modifica della sede sociale
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Modifica tariffa applicata

 

Breve descrizione: Modifica della tariffa applicata
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Modifica toponomastica

 

Breve descrizione: Modifica della toponomastica
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Magazzini generali - Revoca

 

Breve descrizione: Revoca dell’autorizzazione
Fonte normativa: R.D. 1° luglio 1926, n. 2290; R.D. 16 gennaio 1927, n. 126: «Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne VI"
Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Manifestazioni a premio - Attività di controllo

 

Breve descrizione: Attività di controllo svolta d’ufficio o su segnalazione di soggetti interessati, nei casi di manifestazioni che si ritengono vietate
Fonte normativa: D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430 - art. 12 «Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali, ai sensi dell’ art. 19, comma 4, della L. 27 dicembre 1997, n. 449»
Unità organizzativa responsabile: "D. G. per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Div.ne X”
Dirigente: Dr.ssa Silvia Petrucci, tel 06 4705 5454
PEC dgmccvnt.div10@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo

 

Richiesta di sospensione o contingente tariffario autonomo

 

Breve descrizione: Le sospensioni approvate sulla base dell'articolo 31 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea costituiscono un'eccezione rispetto alla situazione normale, ovvero il pagamento dei dazi previsti dalla tariffa doganale comune per tutti i prodotti immessi in libera circolazione.

Durante tutto il periodo di validità della misura, per quantitativi illimitati e quale che sia l'origine, esse consentono l'esenzione totale (sospensione totale) o parziale (sospensione parziale) dei dazi normali applicabili alle merci importate (le sospensioni in parola non riguardano i dazi antidumping). Regolamento (UE) n. 1387/2013 del Consiglio (GU L 354 del 17.12.2013, pag. 201). http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?qid=1425376601430&uri=CELEX:32013R1387

Revisione semestrale

I principi sono stabiliti dalla comunicazione della Commissione in materia di sospensioni e contingenti tariffari autonomi (GU C 363 del 13.12.2011, pag. 6):http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX:52011XC1213%2801%29

Le principali condizioni per ottenere una sospensione sono che

• non esista un prodotto europeo concorrente e che

• l'importo dei dazi doganali non riscossi non sia inferiore a 15 000 EUR per anno.

La richiesta deve essere indirizzata alla Commissione tramite

Ufficio V - Politiche europee e aiuti di Stato

Direzione generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese

Ministero dello Sviluppo Economico

Via Molise 2, 00187 Roma ( V Piano stanza 16 )

Tel. +39 06 47052906

Giuseppe.schinaia@mise.gov.it


Termini di chiusura:

• entro il 15 marzo per l'attuazione a partire dal 1° gennaio dell'anno successivo • entro il 15 settembre per l'attuazione a partire dal 1° luglio dell'anno successivo. Le obiezioni alle sospensioni, sulla base della comunicazione della Commissione sopracitata, devono essere presentate allo stesso ufficio.

immagine decorativa Format opposizione sospensioni
immagine decorativa Format 1-2 sospensione quote
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Riconoscimento qualifiche professionali estere

 

Breve descrizione: è il procedimento relativo al riconoscimento delle qualifiche professionali, che permette di esercitare in Italia la professione per la quale i soggetti hanno conseguito la qualifica nel Paese di provenienza, alle condizioni previste dall’ordinamento italiano. La qualifica professionale è certificata da un titolo di formazione ottenuto a conclusione di un percorso di studi, da un attestato di competenza o da un’esperienza professionale acquisita mediante un periodo continuativo di esercizio dell’attività in questione. Il riconoscimento può essere richiesto da tutti i cittadini italiani, da quelli appartenenti all’U.E. o extra comunitari, che intendano esercitare sul territorio italiano la professione per la quale hanno conseguito un titolo professionale estero o vantano un’esperienza nella professione maturata all’estero da un congruo numero di anni.
Fonte normativa: la materia è disciplinata dalla Direttiva 2005/36/CE e dal Decreto Legislativo 9 novembre 2007, n. 206, oltre che dalla normativa nazionale specifica per ciascuna delle professioni (di cui all’allegato IV della direttiva e del decreto legislativo) per le quali il riconoscimento delle corrispondenti qualifiche professionali conseguite all’estero è di competenza del Ministero dello Sviluppo Economico*:

  • Decreto Ministeriale 22 gennaio 2008, n.37, art.1, comma 2; art. 3, comma 1; art. 4) - Installazione di impianti (Tipologie di impianti: elettrici / elettronici / di riscaldamento, condizionamento, climatizzazione e refrigerazione / idraulici-sanitari / di distribuzione e utilizzazione di gas / di sollevamento di persone e cose / di protezione antincendio – Profilo: responsabile tecnico.
  • Legge 5 febbraio 1992, n.122, art.1, comma 3; art. 7 - Autoriparazione. Settori: meccatronica / carrozzeria / gommista – Profilo: responsabile tecnico.
  • Decreto Ministeriale 7 luglio 1997, n.274, art.1, comma 1; art. 2 comma 3 - Pulizie. Settori: disinfestazione / derattizzazione / sanificazione – Profilo: responsabile tecnico.
  • Legge 17 agosto 2005, n.174 - Acconciatore/parrucchiere
  • Legge 3 febbraio 1989, n.39 - Agente di affari in mediazione
  • Legge 3 maggio 1985, n.204 - Agente e rappresentante di commercio
  • Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n.59, art.71, comma 6, e s.m.i. - Vendita al dettaglio e somministrazione di alimenti e bevande
  • Legge 14 novembre 1941 n. 1442 - Spedizioniere
  • Legge 12 marzo 1968 n. 478 - Mediatore marittimo
  • Legge 22 febbraio 2006 n. 84 - Tintolavanderia

* Ai sensi del d.lgs. 206/2007 il riconoscimento è di competenza di ciascuna Regione, che a tal fine deve individuare un’autorità competente. Fino al momento di tale individuazione, il riconoscimento delle qualifiche estere viene effettuato dal Ministero dello Sviluppo Economico. È pertanto interesse di chi chiede il riconoscimento verificare se la Regione dove intende svolgere l’attività abbia individuato tale autorità.

Unità organizzativa responsabile: D.g.per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica - Divisione VI - Dirigente: Dott. Marco Maceroni, tel 06 4705 5332
PEC dgmccvnt.div06@pec.mise.gov.it
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni (dall’acquisizione della documentazione completa)

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie - Altre autorizzazioni ai commissari liquidatori

 


Breve descrizione: Autorizzazione ai commissari liquidatori per l'esercizio degli ulteriori poteri previsti dalla legge
Fonte normativa: R.D. 16/3/1942, n. 267; D.L. 5.06.1986, n. 233 convertito dalla L. 1.8.1986, n. 430
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie - Autorizzazioni commissari liquidatori (ipoteche, pegni, cauzioni)

 

Breve descrizione: Autorizzazione ai commissari liquidatori per cancellazione di ipoteche, restituzione di pegni e svincoli di cauzioni
Fonte normativa: R.D. 16/3/1942, n. 267
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 45 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie - Domanda di autorizzazione

 

Breve descrizione: L’autorizzazione può essere rilasciata a seconda dell’ambito operativo della società e, in particolar modo, per l’esercizio dell’attività: Fiduciaria; di Organizzazione e Revisione contabile di aziende; Fiduciaria e Di Organizzazione e Revisione contabile di aziende
Fonte normativa: Legge 23-11-1939, n. 1966 – R.D. 22-4-1940, n. 531- D.P.R. 18-4-1994, n. 361 – D.M. 16 gennaio 1995
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 120 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie - Liquidazione coatta

 

Breve descrizione: Liquidazione coatta amministrativa delle società fiduciarie e fiduciarie e di revisione, delle società ad esse collegate, delle società operanti in assenza di autorizzazione
Fonte normativa: D.L. 5-6-1986, n. 223 conv. in L. 1-8-1986, n. 430
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie - Modifica

 

Breve descrizione: Esercizio attività fiduciaria e/o di revisione - Modifiche al provvedimento di autorizzazione all'esercizio dell'attività fiduciaria e/o di revisione
Fonte normativa: Legge 23-11-1939, n. 1966; D.P.R. 18 aprile 1994, n. 361
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie – Revoca dell’autorizzazione su istanza di parte

 

Breve descrizione: Esercizio attività fiduciaria e/o di revisione - Revoca dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività fiduciaria e/o di revisione a seguito di rinuncia
Fonte normativa: Legge 23-11-1939, n. 1966; R.D. 22 aprile 1940, n. 531
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 45 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Società fiduciarie – Sospensione o revoca per atto dell'autorità

 

Breve descrizione: Sospensione o revoca, per atto dell’Autorità, dell’autorizzazione all’esercizio di attività fiduciaria e/o di revisione
Fonte normativa: Legge 23-11-1939, n. 1966; D.P.R. 18-4-1994, n. 361
Unità organizzativa responsabile: Direzione generale per la vigilanza sugli enti, il sistema cooperativo e le gestioni commissariali - Divisione II
Termini di chiusura del procedimento: 90 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Sussidi piccole imprese

 

Breve descrizione: Gestione dei sussidi e premi diretti a promuovere incremento delle piccole imprese
Fonte normativa: Direttiva 10/03/1999
Unità organizzativa responsabile: D.g.per le piccole e medie imprese e gli enti cooperativi - Divisione VIII
Termini di chiusura del procedimento: 60 giorni

immagine decorativa Per saperne di più
immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.

 

Trasformazione del pomodoro – Autorizzazione uso sigla

 

Breve descrizione: Autorizzazione all’uso della sigla per l’indicazione sui contenitori dei prodotti del nome o della ragione sociale o del marchio depositato e della sede legale del fabbricante e del numero per la sede dello stabilimento.
Le sigle ed i numeri previsti sono comunicati dal Ministero dello sviluppo economico al Ministero della sanità ed al Ministero dell’agricoltura e foreste. La sigla ed il numero non sostituisce le menzioni obbligatorie prescritte dalle norme generali in materia di etichettatura dei prodotti alimentari.

Fonte normativa: art . 7 del DPR 11/04/75 n. 428.
Unità organizzativa responsabile: Direzione Generale politica industriale, la competitività e le PMI - Divisione VIII Industria agroalimentare, del Made In Italy e industrie creative - U.O. 4 Politiche per il settore agroindustriale: normativa nazionale.
Termini di chiusura del procedimento: 30 giorni

immagine decorativa Commenti e valutazioni sulla qualità del servizio
immagine decorativa Hai incontrato delle difficoltà?
immagine decorativa In caso di ritardi nella conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al potere sostitutivo.


Questa pagina ti è stata utile?

NO