sito del ministero dello sviluppo economico

INFORMATIVA

Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione accetti di riceverli. Per saperne di piu'

OK

Investimenti innovativi nelle regioni Convergenza ("Macchinari")

L’intervento varato nell’ambito del Piano di Azione Coesione, è stato volto a rafforzare la competitività dei sistemi produttivi e lo sviluppo tecnologico nelle aree delle regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Programmi ammissibili

I programmi ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione di investimenti innovativi, ossia l’acquisizione di immobilizzazioni materiali e immateriali tecnologicamente avanzate in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica oggetto del programma di investimento, valutabile in termini di:

  • riduzione dei costi
  • aumento del livello qualitativo dei prodotti e/o dei processi
  • aumento della capacità produttiva
  • introduzione di nuovi prodotti e/o servizi
  • riduzione dell’impatto ambientale
  • miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro.

Risorse

Il decreto ministeriale 29 luglio 2013 di adozione dell’intervento, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 236 dell’8 ottobre 2013, prevede una dotazione finanziaria di 150 milioni di euro, di cui il 60% è riservato alle piccole e medie imprese.

Considerato il forte interesse manifestato dalle imprese nei confronti dello strumento agevolativo, con decreto ministeriale del 26 febbraio 2014, registrato alla Corte dei conti in data 9 aprile 2014, sono state incrementate le risorse finanziarie disponibili per la concessione delle agevolazioni di ulteriori 100 milioni di euro.

Ulteriore incremento risorse

Con decreto ministeriale 17 giugno 2014, in corso di registrazione alla Corte dei conti, l’attuale dotazione finanziaria, pari a 250 milioni di euro, è stata incrementata di ulteriori 89 milioni di euro.

Ulteriori risorse per le imprese localizzate nei Siti di Interesse Nazionale (SIN)

Per le imprese le cui unità produttive sono ubicate in uno dei SIN ricadenti nel territorio delle regioni dell’Obiettivo Convergenza sono disponibili ulteriori 90 milioni di euro, a valere sulle risorse del PON “Ricerca e competitività” 2007-2013 e del Piano di Azione Coesione. Per maggiori informazioni, vai alla sezione sui Siti di Interesse Nazionale.

Termini per la presentazione delle domande

In data 20 novembre 2013 è stato firmato il decreto del Direttore generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali del Ministero dello sviluppo economico con il quale vengono individuati i termini e le modalità di presentazione delle domande per l’accesso alle agevolazioni, previste dal decreto ministeriale del 29 luglio 2013. Lo stesso provvedimento contiene, inoltre, dei chiarimenti in merito alle modalità di istruttoria delle domande e ai successivi adempimenti a carico delle imprese.

Il decreto è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 288 del 9 dicembre 2013.

Il  termine iniziale di presentazione delle domande, precedentemente fissato alle ore 10 del 27 febbraio 2014, è stato posticipato con decreto direttoriale 26 febbraio 2014 alle ore 10.00 del 4 marzo 2014.

La presentazione delle domande è effettuata sulla piattaforma informatica indicata oltre, in questa stessa pagina.

Con decreto direttoriale 5 marzo 2014 è stata disposta la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande, a causa dell’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili, ad eccezione delle domande di agevolazione inerenti alla realizzazione di programmi di investimento relativi a unità produttive localizzate nei Siti di Interesse Nazionale (SIN).

Modifiche

Con decreto ministeriale 4 dicembre 2013 sono state apportate modifiche in relazione alla procedura.

Allegati

  • Convenzione MiSE - ABI per la regolamentazione dei conti correnti vincolati previsti ai fini dell’erogazione degli aiuti disciplinati dal dm 29 luglio 2013

Graduatoria e modalità di erogazione

Con decreto direttoriale 10 marzo 2014 è stata adottata la graduatoria di merito delle domande presentate il 4 marzo 2014. La graduatoria, formata in ordine decrescente sulla base del punteggio attribuito a ciascun programma in relazione al criterio di cui all’art. 8, comma 8, lettera a), del bando (“caratteristiche dell’impresa proponente”), determina la priorità di ammissione all’istruttoria vera e propria.

Il giorno successivo è stato inoltre adottato il decreto direttoriale 11 marzo 2014 che individua le modalità di erogazione delle agevolazioni: le imprese possono scegliere tra due alternative, l’erogazione sulla base di fatture d’acquisto quietanzate e l’erogazione sulla base di fatture d’acquisto non quietanzate, modalità quest’ultima resa possibile dalla convenzione tra MISE e ABI del 12 febbraio 2014.

Con circolare direttoriale n. 64180 del 24 novembre 2014  sono fornite, a seguito di alcune richieste di chiarimento poste dalle imprese beneficiarie delle agevolazioni, ulteriori istruzioni e specificazioni per l'espletamento delle procedure previste per l’erogazione della sovvenzione.

Con decreto direttoriale 28 maggio 2014 è stata aggiornata, a seguito delle risultanze delle verifiche inerenti al personale qualificato, la graduatoria di merito per l’ammissione all’istruttoria delle domande di accesso alle agevolazioni del bando Investimenti Innovativi “Macchinari”.

Adempimenti post - concessione

Modalità per la definizione da parte delle imprese beneficiarie degli adempimenti, previsti dalla normativa di riferimento, successivi alla concessione delle agevolazioni.

Elenco banche aderenti

Per informazioni e contatti

 Modulistica fase erogazione

 

Pec di riferimento:  dgiai.investimentinnovativi@pec.mise.gov.it

Procedura informatica per la predisposizione e l’invio della domanda per la richiesta delle agevolazioni

Per presentare la domanda di accesso alle agevolazioni, le imprese dovranno collegarsi al sistema "AgevolazioniDGIAI", procedere alla registrazione e seguire la procedura guidata di compilazione della domanda.

Per registrarsi al sistema AgevolazioniDGIAI occorre che l'impresa sia regolarmente iscritta al Registro delle Imprese e abbia preventivamente comunicato allo stesso un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (indirizzo PEC) ai sensi dell'art 16 del decreto-legge 185 del 2008 e dell'art. 5  del decreto-legge n. 79 del 2012.

L’indirizzo PEC come risulta presso il Registro delle Imprese, sarà utilizzato in fase di registrazione dell’impresa per la trasmissione delle credenziali informatiche per l’accesso al sistema.

Tale indirizzo PEC è consultabile  pubblicamente ai seguenti link:

Le imprese sono invitate a:

  1. registrarsi quanto prima al fine di gestire eventuali problematiche nel più breve tempo possibile e con largo anticipo rispetto all’apertura dello sportello
  2. iniziare la compilazione della domanda quanto prima,  la piattaforma on-line di supporto sarà disponibile a partire dal 13 febbraio 2014
  3. presentare la domanda a partire dal giorno di apertura dello sportello, 4 marzo 2014, considerando che, ai fini dell’ammissione alle agevolazioni, nell’ambito dello stesso giorno non è rilevante l’ora e il minuto di presentazione della stessa.

Di seguito alcuni documenti ed utility di supporto alla procedura di compilazione e presentazione della domanda:

Modalità di chiusura degli interventi

La circolare n. 34135 del 5 maggio 2015 fornisce chiarimenti in merito alle modalità di chiusura degli interventi, stabilite dal decreto del Ministro dello sviluppo economico 10 marzo 2015, inerenti i termini per l’ultimazione dei programmi agevolati e per la rendicontazione finale delle relative spese sostenute dalle imprese beneficiarie.

Il comunicato relativo alla circolare è stato pubblicato nella  Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2015.

Informazioni e contatti

Tel. 06.54927815-7069
Email: invest.innovativi@mise.gov.it
Alle richieste di chiarimenti pervenute è stata data risposta cumulativa con la lista di FAQ.

FAQ

immagine decorativa Domande più frequenti 

 

Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2015

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva