Struttura per le crisi d’impresa

La Struttura per le Crisi d’Impresa (SCI) è stata istituita nel 2008 al fine di sviluppare strumenti di contrasto al declino dell’apparato produttivo e in particolare la situazione di crisi in cui versano diversi settori dell’economia italiana.

La struttura si pone quale organismo qualificato per la definizione e l’attivazione di interventi di politica industriale e per la reindustrailizzazione e riconversione delle aree e dei settori produttivi colpiti da crisi.


Unità per la Gestione delle Vertenze

L’Unità per la Gestione delle Vertenze delle imprese in crisi (UGV) è il ramo operativo della Struttura Crisi d’Impresa.

L’UGV favorisce la salvaguardia e il consolidamento dei livelli occupazionali delle imprese di rilevante dimensione (oltre 200 dipendenti - senza escludere comunque la possibilità di considerare anche i distretti di PMI o l’indotto di dette imprese) ed assolve una funzione di prevenzione volta ad evitare l’aggravarsi di situazioni di crisi.

La composizione dell’UGV è la seguente:

  • Un esperto nella materia della gestione delle crisi aziendali con funzioni di coordinatore dell’Unità (Giampietro Castano)
  • Due unità di supporto tecnico aventi specifiche competenze ed esperienze nella gestione delle crisi aziendali
  • Un rappresentante della segreteria tecnica del MSE
  • Un rappresentante della Direzione generale per la politica industriale
  • Un rappresentante del Ministero del lavoro e della previdenza sociale
  • Un componente dell’Unità tecnica di valutazione.

Le principali funzioni, attività e competenze dell’UGV sono:

  • Gestione delle vertenze per le quali si richiede l’intervento del MSE
  • Attività di confronto con le parti sociali e le istituzioni interessate, incluse le necessarie interlocuzioni anche a livello territoriale
  • Supporto tecnico ed organizzativo, ove richiesto, alle vertenze curate dagli organismi di vertice politico-amministrativo
  • Creazione ed aggiornamento del database sulle crisi d’impresa
  • Comunicazione e condivisione delle informazioni con l’Unità tecnica di valutazione.

Tavoli di vertenze

Il Ministero sovraintende ai Tavoli di vertenze cooperando insieme alle parti in causa per trovare soluzioni adeguate. In particolare:

  • promuove incontri e riunioni finalizzati alla risoluzione delle crisi di impresa e al rilancio aziendale
  • coordina le vertenze con le parti sociali, adotta misure di prevenzione delle crisi, gestisce i rapporti con le altre Amministrazioni

In questa sezione è possibile consultare le comunicazioni e i verbali relativi ai tavoli di crisi che riassumono l’esito dei vari accordi.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva