SGL di Narni: riparte la produzione con nuovi investitori

Mercoledì, 18 Ottobre 2017

23 milioni di investimenti e un concreto piano di assunzioni 

Oggi al Mise la Società cinese Gosource ha illustrato una prima stesura del piano industriale e di investimenti finalizzato al riavvio del processo produttivo di elettrodi di grafite presso il sito SGL CARBON di Narni.
Nel corso dell’incontro, presieduto dal Vice Ministro allo Sviluppo Economico Teresa Bellanova, Gosource ha rappresentato i principali presupposti su cui si basa il suddetto piano industriale, tra i quali, l’ottenimento dei permessi necessari al riavvio della produzione, il rilascio del certificato di avvenuta bonifica, la possibilità di accedere ai benefici previsti a livello nazionale e regionale per l’area di crisi complessa, l’approvazione della normativa di recepimento delle direttive europee in materia di energivori.
E’ stato illustrato, altresì, il piano di assunzioni, che sarà attuato gradualmente, in funzione dello sviluppo del processo produttivo secondo le previsioni del piano industriale che prevede il possibile impiego di un numero di lavoratori superiore ai licenziamenti effettuati da SGL oltre tre anni fa.
In considerazione dei tavoli tecnici e istituzionali fissati nel corso della corrente e delle prossime settimane, le parti hanno convenuto di riaggiornarsi a metà novembre al fine di discutere l’avanzamento delle attività che a vario titolo le coinvolgono.



Questa pagina ti è stata utile?

NO