Verbale di riunione - Gruppo Qui!

Lunedì, 01 Ottobre 2018

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Gruppo Qui!
Settore: Servizi
Data: 1 ottobre 2018

Il 1° ottobre 2018 si è svolta presso il Ministero dello Sviluppo Economico una riunione riguardante le società Gruppo Qui! L’incontro era presieduto da Giampietro Castano Responsabile della Struttura per la Crisi di Impresa del Ministero dello Sviluppo Economico. Erano presenti il Vicecapo Gabinetto del MiSE Giorgio Sorial, Chiara Cherubini del MiSE, Giulia Tarantola per la Regione Lombardia, Alberto Anselmo per la Regione Piemonte, l’assessore al Lavoro della Regione Liguria Giovanni Berrino, Franco Oliveri per la Regione Liguria e Gennaro Caiazzo per la Regione Campania. Erano presenti i rappresentanti della curatela Luigi Schenone e Giovanni Gastaldi di Confindustria. Erano inoltre presenti i rappresentanti sindacali nazionali e territoriali di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil, unitamente alle RSU.

In apertura di incontro, il dott. Castano ha precisato di aver ricevuto soltanto poche ore prima dell’incontro una comunicazione da parte dell’Azienda in bonis che si dichiarava indisponibile a presenziare alla riunione, e che informava inoltre che le due società del Gruppo dell'area informatica PayBay e Key2Pay non sarebbero state in grado di proseguire le proprie attività, in quanto operavano prevalentemente per la fallita Qui! Group.

Il dott. Castano ha poi preso atto dell’assenza dei curatori fallimentari – anche se rappresentanti dal consulente del lavoro della curatela – soprattutto in considerazione del fatto che i curatori avevano sottolineato l’opportunità di tenere l’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico.

Ha quindi chiesto al rappresentante della curatela informazioni circa la richiesta di esercizio provvisorio al giudice – di cui si era evidenziata la necessità nel corso dell’ultimo incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico -- e anche in merito alla sospensione di tutti i lavoratori ex art. 72 L.F. e alle conseguenze che questa potrà avere sulle restanti società del Gruppo.

Il dott. Schenone ha confermato che i dipendenti del fallimento Qui Group S.p.A. sono sospesi ex art 72 L.F. dalla data di deposito della sentenza di fallimento, come anche già ricordato dai Curatori nel corso dell’incontro al MISE del 20 settembre u.s.. Ha aggiunto che la procedura sta valutando l’apertura della procedura di licenziamento per questi ultimi, ad eccezione di un piccolo gruppo, le cui attività sono funzionali alle attività anche delle altre aziende del Gruppo. Ha poi ricordato che i Curatori del fallimento Qui Group S.p.A., già nel corso dei due precedenti incontri al MISE del 20 settembre u.s. e del 26 settembre u.s., hanno chiaramente indicato che non sussiste alcuna condizione per disporre l’esercizio provvisorio.

Le Organizzazioni Sindacali hanno fatto una ulteriore richiesta alla procedura di farsi parte attiva presso il giudice per la concessione dell’esercizio provvisorio, ricordando il grave danno economico e sociale che deriverebbe dalla interruzione delle attività della fallita con possibile effetto domino sulle altre società del Gruppo che rischierebbe così anch’esse il fallimento.

L’assessore Berrino ha espresso preoccupazione per l’impatto fortemente negativo per il territorio, che non è in grado di riassorbire centinaia di esuberi che ne deriverebbero, e si è associato a nome della Regione Liguria, alla richiesta delle OOSS alla procedura di farsi parte attiva presso il giudice per la concessione dell’esercizio provvisorio.

L’ing. Sorial si è associato a nome del MiSE alla richiesta delle OOSS alla procedura di farsi parte attiva presso il giudice per la concessione dell’esercizio provvisorio.

Il dott. Castano ha concluso la riunione chiedendo alla procedura di comunicare preventivamente al MiSE l’eventuale apertura della procedura di licenziamento.



Questa pagina ti è stata utile?

NO