Verbale di incontro - Elexos

In data 13 Settembre 2018 si è tenuto un incontro riguardante la situazione della Elexos di Rieti. Alla riunione presieduta dal Dr. Castano, erano presenti la Dr.ssa Gatta del Mise, l’Avv. Sforza della Regione Lazio, il Vice Sindaco di Rieti Sinibaldi, il Dr. Scaroni di EMS (Advisor), i Rappresentanti dell’azienda Elexos in Liquidazione, Sig. Brivio e Dr. Moramarco, i Rappresentanti di Confindustria/Un-Industria, Pellaccia, Delli Iaconi, Miccadei, le OOSS nazionali e territoriali e le RSU.

Il Dr. Castano ha inizialmente comunicato che come già ripetuto nelle scorse riunioni, Schneider conferma l’intenzione di non partecipare agli incontri riguardanti Elexos, per i motivi già detti in precedenza. Il Dr. Castano ha però confermato l’impegno, soprattutto con le disponibilità e strumentazioni che potranno essere individuate dalla Regione Lazio, a proseguire lo sforzo per cercare nuove soluzioni. Il Mise si è inoltre attivato per quanto di propria competenza, individuando un “advisor” che ha presentato al tavolo di riunione, il Dr. Scaroni di EMS, con lunga esperienza nel settore, che si è già attivato per tentare di trovare soluzioni imprenditoriali per il rilancio del sito .

Il dr. Scaroni ha comunicato che la situazione va costruita e va creato un “pacchetto”, anche con la strumentazione della Regione Lazio che renda appetibile il sito, ha confermato l’impegno nel tentare di trovare una soluzione anche se non è facile in quanto Elexos non è in grado di favorire l’operazione.

L’Avv. Sforza della Regione Lazio ha comunicato che vi sono strumenti regionali e ha dato la massima disponibilità nell’esaminare quanto nella disponibilità della Regione per favorire l’operazione di rilancio.

Le OOSS hanno reputato l’incontro positivo per l’interesse che viene confermato sulla vicenda dalle Istituzioni e per la presenza dell’advisor, hanno ricordato che la strumentazione disponibile a livello regionale esiste ed hanno quindi sollecitato a renderla funzionale all’operazione.

Il Dr. Castano ha confermato l’impegno nel tentare di risolvere una vicenda non facile anche per il fatto che le risorse per la reindustrilizzazione sono state già utilizzate dall’Azienda uscente individuata da Schneider , ma si cercherà di costruire un “ pacchetto” che renda appetibile il sito e favorirne la reindustrializzazione, il prossimo tavolo verrà convocato tra un mese circa non appena vi saranno novità per aggiornare le Parti sugli sviluppi.



Questa pagina ti è stata utile?

NO