Verbale di incontro - Demm

Il giorno 29 Maggio 2018 si è svolto un incontro di verifica della situazione della Demm. Alla riunione erano presenti la Dr.ssa Gatta del Mise, l’Ass. Palma Costi della Regione Emilia Romagna ed il Dr. Roberto Ferrari, il Dr. Zanoni della Città Metropolitana di Bologna, il Sindaco Nanni del Comune di Alto Reno Terme ed il Vice Sindaco Elena Gaggioli, i Rappresentanti della Procedura Commissariale (Prof. Tombari, dr. Ghiacci), i Rappresentanti di Demm Italia Srl Dr. Giovanni Santamaria – Amministratore, Ing. Muzzafer Egeli – Direttore Industriale Italia, Dr.ssa Loredana Buzzanca – consulente del Lavoro, , le OOSS nazionali e territoriali FIM, FIOM, UGL Met. e le RSU.

I Rappresentanti della Gruppo Certina hanno confermato di aver inviato in data 30 Arile us una comunicazione ex art 47 (Legge 428/90) alle OOSS contenente un’offerta di acquisto attraverso la costituzione di una “Newco” che prevede la cessione della Demm spa alla Certina azienda controllata da SCV. La proposta prevede il trasferimento di 125 dei 191 attuali dipendenti. La nuova azienda dovrà altresì fare ricorso agli ammortizzatori sociali per l’avvio delle attività.

Le OO.SS hanno chiesto incontro al Mise per avere da quest’ultimo garanzie sulla piena occupazione.

La Drssa Gatta ha evidenziato che come noto a tutti, trattandosi di procedura ex art 47 prevede un accordo tra le parti (OOSS ed azienda Acquirente), il Mise e le Istituzioni sono quindi impegnate ad agevolare la trattativa auspicando una soluzione per tutti i lavoratori.

Le OOSS hanno chiesto una verifica sugli ammortizzatori di chi rimanga in procedura, oltre ad approfondimenti con Certina per fare si che il trasferimento riguardi tutti i lavoratori Demm, oltre ad approfondimenti sulla contrattazione di secondo livello.

L’assessore Palma Costi ha sottolineato il forte interesse della Regione Emilia Romagna alla vicenda Demm confidando che si concluda con la soluzione per tutti i lavoratori, ha altresì assicurato il massimo supporto sulla base della normativa e strumentazione vigente, sia con supporti ai piani di investimento qualora ne facciano richiesta ed alla formazione.

La drssa Gatta in conclusione ha espresso soddisfazione per lo stato della vertenza che dopo molto tempo di difficoltà vede un soggetto imprenditoriale forte interessato al rilancio del sito, auspicando che si trovi soluzione per tutti i lavoratori, rimanda a tal fine agli approfondimenti tecnici in sede locale tra azienda ooss e procedura sugli aspetti soprarichiamati. Il prossimo incontro che si confida essere conclusivo per la definizione dell’accordo, è stato convocato presso il Mise in data 15 giugno pv alle ore 10.00.



Questa pagina ti è stata utile?

NO