Verbale di riunione - Keller

In data 22 Gennaio 2018 si è tenuto un incontro relativo alla situazione della Keller. Alla riunione presieduta dalla VM Teresa Bellanova hanno partecipato i Rappresentanti della Regione Siciliana Arch ferrara Dr turriciano gabinetto ass att produttive Lizzio – capogabinetto infrastrutture, il Rappresentante della Regione ASS. Maria Grazia Piras, le OOSS nazionali e territoriali Fim – Cisl, Fiom-Cgil , Uilm-Uilm e le RSU.

Il Dr. Castano in apertura di riunione ha comunicato quanto segue. Sono state fatte delle verifiche con gli interlocutori regionali (presenti i rappresentanti di Sicilia e Sardegna), a tale proposito in premessa il Dr. Castano ha ribadito che le due situazioni devono essere tenute distinte. Per quanto riguarda la Sicilia si deve avviare un confronto con RFI (titolare dello stabilimento Ansaldo Breda), come da impegni presi nel corso della precedente riunione rappresentata dall’allora Presidente Crocetta. Questo confronto è relativo al rapporto tra azienda e Regione, quindi al contratto di servizio ed alla manutenzione del parco Sicilia; in questo ambito, sarà necessario inserire anche la questione dei lavoratori Keller. il Dr. Castano ha confermato che il Mise è disponibile a dare il massimo appoggio alla vicenda, il Mise infatti si è attivato per le verifiche presso RFI ma il rapporto rimane tra Azienda e Regione Siciliana. Queste azioni sono finalizzate a tutelare i lavoratori, a tal fine verrà seguita con attenzione l’azione che la Regione Siciliana intenda portare avanti.
Con riferimento alla Regione Sardegna il Dr. Castano ha appurato che esistono manifestazioni di interesse che potrebbero, se qualificate ed in rapporto al Ministero del Lavoro, mettere i lavoratori in condizione di portare avanti una verifica finalizzata alla esistenza o meno di ammortizzatori sociali. Il Mise è interessato a monitorare la situazione, ma la disponibilità degli strumenti è naturalmente in capo al Ministero del Lavoro. Se ci sarà una manifestazione adeguata, il Mise esprimerà un giudizio, ma allo stato non si può portare avanti alcuna valutazione, in quanto il Mise non è a conoscenza degli elementi necessari. Il Mise è stato informato del fatto che si sono affacciati alcuni soggetti, tramite soggetti terzi e se saranno accettati dai curatori, il Mise è pronto a valutare ma allo stato non si conoscono le carte, è stato chiesto dal Dr. Castano di far pervenire una informativa adeguata.

Le OOSS hanno sottolineato con soddisfazione la serietà con cui il Mise ha affrontato la vicenda, sono consapevoli del fatto che seppure nella loro diversità, le questioni sono complicate. Il tema sardo ha la sua complessità, le persone comunque oggi rimangono, i soggetti che si sono palesati sarebbero tre, uno sardo e due cinesi (tra cui Ferrovie cinesi), si prospetta uno scenario interessante con opportunità da sfruttare, bisogna lavorare sui potenziali acquirenti anche sulla possibilità di accesso ulteriore agli ammortizzatori, finalizzato a dare prospettive ai lavoratori. Le OOSS hanno anche sottolineato, con riferimento alla Sicilia, che si sarebbero aspettati un impegno più avanzato di RIF e Regione Siciliana. Le OOSS sempre con riferimento alla situazione siciliana hanno apprezzato il lavoro che sta portando avanti il Ministero, hanno chiesto comunque di avere chiarezza sulle reali prospettive che potrebbero derivare dal confronto RFI e Regione, chiedono di avere chiarezza nel più breve tempo possibile e che a supporto di queste verifiche ci sia l’azione del Mise. Le OOSS hanno evidenziato l’assenza degli Assessori siciliani.

Il Dr. Lizzio della Regione Siciliana ha confermato l’intenzione di proseguire gli impegni assunti dalla precedente Giunta, purché Treniatalia e Rfi diano le proprie garanzie nell’assunzione dei lavoratori nell’ambito del contratto di servizio e per questo chiedono il supporto del Mise.

L’Ass. Piras ha confermato l’interesse da parte della Regione, in collaborazione con l’Assessorato al Lavoro nel seguire la vicenda, ha confermato che esistono dei soggetti che sono interessati e di cui bisogna approfondire le intenzioni. A questo proposito ha confermato anche l’intenzione di accedere agli ammortizzatori, questione che riguarda ovviamente il Ministero del Lavoro, che potrebbero dare supporto nella ricerca del nuovo soggetto industriale. La regione Sardegna ha messo anche a disposizione risorse proprie.

La Vice Ministra Bellanova in conclusione, ha confermato che si sta lavorando per non disperdere lavoratori e professionalità, ma ciò va fatto nell’ambito delle possibilità disponibili. Il tavolo è stato convocato perché erano stati assunti impegni dalla precedente Giunta, che vanno verificati. Per quanto riguarda le manifestazioni di interesse citate, nel caso della Sardegna la VM ha sottolineato un approccio positivo, ma devono essere esaminate le carte, sarebbe irresponsabile da parte del Mise dare certezze senza i necessari approfondimenti. Gli Uffici delle Regioni, ha evidenziato la Vice Ministra, dovranno valutare le disponibilità. Domani il Ministro Poletti incontrerà, come ricordato dai Rappresentanti della Regione, la Regione Sardegna, ad oggi va fatta una valutazione non solo politica, ma anche tecnica degli ammortizzatori, se ci sono risorse proprie da parte della Regione Sardegna, ha continuato la Vice Ministra, sono benvenute ed andranno valutate, nulla è inibito. Quanto detto verrà trasmesso al Ministero del Lavoro, per quanto riguarda la situazione specifica legata alla Regione Sicilia, precedentemente bisognava sentire RFI perché la Regione doveva destinare risorse e sulla base di questo, le verifiche doveva riguardare il contratto di servizio ma questo lo deve fare la Regione, il Mise ha fatto il passaggio con Rfi chiedendo di esaminare la pratica, ma l’esame del contratto di servizio va fatto tra RFI e Regione Siciliana, il Mise assicurerà il supporto ma successivamente al passaggio indicato, ad oggi apprendiamo con piacere che la nuova amministrazione fa propri precedenti impegni. In conclusione la vice Ministra Bellanova ha comunicato che successivamente agli approfondimenti relativi alle due diverse questioni, verrà data comunicazione degli esiti alle parti.



Questa pagina ti è stata utile?

NO