Verbale di incontro - GE Alstom di Sesto San Giovanni

In data 20 ottobre 2017 si è tenuto un incontro relativo alla situazione di GE Alstom di Sesto San Giovanni. Alla riunione presieduta dal Dr. Castano, erano presenti la Dr.ssa Gatta del Mise, i Rappresentanti della Regione Lombardia Dr. Bianchessi e Dr. Genova, il Sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto di Stefano e l’Ass. Dr Maurizio Torresani, i Rappresentanti dell’Azienda Dr. Fabbri, Dr. Lenti e dr. Collenghi, le OOSS nazionale e territoriali FIOM e UGL met. e le RSU.

Il rappresentante dell’Azienda (Dr. Fabbri) ha comunicato che rispetto alle iniziative portate avanti dai broker per l’individuazione di un nuovo soggetto industriale disponibile ad insediarsi nel sito di Sesto, vi sia ancora una fase esplorativa, vi sono infatti in corso contatti con alcune aziende, anche cercando situazioni che permettano la non parcellizzazione del sito. Attualmente i contatti non si sono ancora concretizzati in manifestazioni di interesse. A questo proposito il Dr. Fabbri ha ricordato che GE non ha posto vincoli alla cessione ad Aziende operanti in concorrenza, stanno anche procedendo con le attività di bonifica per contaminazione da olio e PVC, le attività dovrebbero terminare entro i primi mesi del 2018.

Il Comune (Rappresentato dal Sindaco Di Stefano) ha confermato che per quanto possibile, attiverà tutte le azioni finalizzate a non interferire nelle azioni di reindustrializzazione (rispetto alla richiesta dell’azienda riferita alle fideiussioni legate a fallimento Gruppo Pasini), stanno inoltre portando avanti le verifiche necessarie con riferimento alle azioni di bonifica.
Le OOSS hanno chiesto maggiori dettagli sulle aziende interessate ed hanno fatto presente la problematica occupazionale e di ammortizzatori sociali, ribadendo che i lavoratori saranno coperti fino a fine anno. Le OOSS hanno quindi chiesto che eventuali approfondimenti sulla evoluzione della situazione siano portati avanti in sede locale.

Il Dr. Castano con riferimento alla questione ammortizzatori ha chiarito che in questa fase non ci possano essere comunicazioni. Il Dr. Castano ha confermato che una interlocuzione diretta tra Regione, Comune, Azienda ed OOSS possa avvenire in sede locale per aggiornare le parti in merito alla evoluzione della situazione (anche sulla base del Verbale sottoscritto presso la  Prefettura di Milano in data 24 luglio 2017). Il tavolo presso il Mise rimane comunque aperto per la verifica dei passaggi cruciali relativi all’evoluzione della situazione.



Questa pagina ti è stata utile?

NO