Verbale di incontro - Securpol

In data 17 ottobre 2017 si è tenuto un incontro relativo alla situazione di Securpol in AS. Alla riunione presieduta dal Dr. Castano, erano presenti la Dr.ssa Gatta del Mise, i Commissari Giudiziali della Procedura Dr. Annibaletti, Dr.ssa Magro e Dr. Proietti,  le OOSS di categoria nazionale e territoriali e le RSU.

Il Dr. Castano in apertura di riunione ha comunicato che si è aperta una nuova fase per l’azienda, ha evidenziato che i commissari giudiziali recentemente nominati, rispondono al Tribunale di Civitavecchia.

I Commissari giudiziali hanno riepilogato la situazione; quando dal 23 8 17 gli stessi sono stati nominati essi hanno trovato l’intera azienda sequestrata dal Fallimento Futura e a questo è si è aggiunto il sequestro dei fondi liquidi da parte della Procura di Civitavecchia. Pertanto, con provvedimento datato il 20 9 17, è stata assegnata ai Commissari la gestione ed è stato allungato fino al 23 10 17 il termine per il deposito della relazione delle prospettive di recupero aziendale. La custodia è però effettivamente decaduta in data 9 10 u.s., in quanto solo da quel momento i Commissari hanno acquisito i pieni poteri per l’esercizio della gestione di ordinaria amministrazione. Per quanto riguarda le somme sequestrate in data 6 10 17, è avvenuta l’assegnazione delle stesse ai Commissari quali amministratori giudiziali, tuttavia è in corso la procedura di sblocco dei fondi che dovrebbero essere riassegnati dal Fondo unico di Giustizia alle Banche, in cui i fondi erano depositati. Il pagamento degli stipendi secondo le normative della legge fallimentare, (parte di agosto dal 23 fino alla fine del mese, Settembre e conguagli,730 dei lavoratori) è quindi legato allo sblocco dei suddetti fondi che si auspica avvenga in tempi brevi.

Le OOSS hanno espresso forte preoccupazione per il destino dell’azienda, chiedendo che i pagamenti degli stipendi avvengano nei tempi più rapidi possibile, hanno comunque evidenziato che il passaggio alla gestione commissariale rende la situazione più certa e chiara rispetto alla precedente in cui sono state commesse molte azioni a danni dei lavoratori che da mesi sono senza stipendio. Hanno chiesto ai commissari di poter portare incontri in sede locale per la verifica della situazione e una ripresa del confronto sindacale a livello nazionale, funzionale ad una migliore gestione delle gravi problematiche e per gli accordi sindacali a suo tempo realizzati: in particolare, trattasi del Contratto di Solidarietà scaduto il 30.09.2017 e dell'accordo per la gestione degli esuberi con adesione individuale, per il quale i Commissari hanno dichiarato la sospensione.


Il Dr. Castano in conclusione ha evidenziato che al momento la situazione è molto più chiara rispetto alla precedente riunione dell’8 settembre, in quanto sono state semplificate le procedure restrittive che impedivano la gestione; al momento il responsabile della procedura è unicamente il Tribunale di Civitavecchia che sarà chiamato a valutare l’ammissione o meno di Securpol alla procedura di AS come tutti confidano, successivamente quando Securpol verrà auspicabilmente ammessa alla fase di Amministrazione Straordinaria, i Commissari straordinari, che potrebbero essere differenti dagli attuali Commissari giudiziali, risponderanno alla vigilanza del Mise, del Comitato di Sorveglianza e del Tribunale. Il Dott. Castano ha chiarito che il percorso sarà sicuramente lungo ma è stato sgombrato il campo da una gestione precedente che ha creato molti danni ai lavoratori ed all’azienda. I nuovi incontri saranno calendarizzati verso la metà di Novembre, per aggiornare le Parti sulla evoluzione della situazione.



Questa pagina ti è stata utile?

NO