Verbale di incontro - JCC e JCI di Marcianise

In data 24 novembre 2016 si è tenuto presso il Mise un incontro riguardante la situazione dei due stabilimenti Jabil, JCC e JCI di Marcianise.

All’incontro, presieduto dal Dr. Castano del Mise, erano presenti la Dr.ssa Gatta del Mise, l’ass. Lepore della Regione Campania, i Rappresentanti di JCC e JCI, il D.G.  Ing. Clemente Cillo, il Dr. Andrea Lo Sasso, l’Ing. Marco Destasio, il Dr. Malacalza, il Dr. Chiello di CONFINDUSTRIA, le OOSS nazionali e territoriali FIOM-CGIL, FIM-CISL, UILM-UILM, UGL Met., FAILMS e le Rsu.

In data odierna presso il Mise si è tenuto un incontro in cui si è definito quanto segue:

  1. le Istituzioni presenti (Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Campania) attraverso i loro rappresentanti,  prendono atto dell’accordo ex art. 47 sottoscritto in data odierna tra azienda Jabil ed OOSS  che prevede  il  “trasferimento di ramo d’azienda” mediante fusione per incorporazione delle società JCC e JCI riunendo i due siti in un'unica sede operativa sita in Marcianise.
  2. L’azienda ha confermato l’intenzione, come dichiarato alle OOSS nel precedente incontro tenutosi presso il Mise, di sostenere investimenti anche attraverso agevolazioni pubbliche, quantificabili in almeno 6,5 Ml di Euro sul sito di Marcianise a conferma della volontà di Jabil per dare concrete prospettive di consolidamento e di sviluppo al sito ed all’operazione di fusione delle due realtà JCC e JCI.
  3. L’azienda ha illustrato il Piano industriale per il triennio 2017 – 2019 che prevede:
    a. la realizzazione di un centro di eccellenza per il mercato Europeo per tutto il Gruppo Jabil.
    b. Importanti investimenti per adeguare l’attuale sito al progetto Industria 4.0
    c. Un rafforzamento dell’attività commerciale per affrontare un più ampio e diversificato mercato.
    d. Salvaguardare l’occupazione e tendenziale saturazione.
  4. Il Mise ha confermato l’intenzione, come già comunicato nel precedente incontro tenutosi presso questo Ministero, di portare avanti l’interlocuzione già avviata con la Casa Madre per far conoscere le opportunità che può offrire il sistema paese Italia (Industria 4.0) ed approfondire le questiono relative allo sviluppo di Jabil in Italia, che rimane un’azienda di riferimento per il settore della manifattura elettronica; a tal fine verranno calendarizzati incontri appositi entro Gennaio 2017.     
  5. La Regione Campania conferma l’interesse al progetto e la strumentazione che la stessa potrà mettere in campo per supportare il progetto illustrato dall’azienda anche con riferimento ai piani di formazione e riqualificazione del personale coinvolto.
  6. Le OOSS prendono atto delle iniziative poste in campo dall’azienda e ribadiscono la necessità che le Istituzioni mantengano un alto livello di attenzione nel corso della realizzazione del programma.

In conclusione le Parti hanno espresso soddisfazione per l’accordo raggiunto che vede impegni concreti di sviluppo da parte di Jabil nel sito di Marcianise ed il fattivo supporto delle Istituzioni, Mise e Regione per lo sviluppo del medesimo. Incontri di verifica trimestrali verranno calendarizzati presso il Mise a partire dal marzo 2017.

Documenti intergrativi:

 

 




Questa pagina ti è stata utile?

NO